giovedì 13 dicembre 2018
In foto: "Da ieri siamo nei tre giorni più caldi, domani è previsto il picco con i 40 gradi di temperatura in molte località dalla Toscana alle Regioni del Sud, mentre giovedì il quadro meteo cambia radicalmente perché cambia la circolazione. Il solleone ha le ore contate".
di    
lettura: 1 minuto
mar 12 lug 2011 19:15 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 8
Print Friendly, PDF & Email

A fare il punto sul caldo è il ricercatore del Cnr Massimiliano Pasqui, esperto dell’Istituto di biometeorologia (Ibimet), secondo il quale “domani ci sarà un ancora un aumento di temperatura, soprattutto al Centro-Sud. Si tratta comunque di un caldo secco”. La calura di questi giorni, ha precisato Pasqui, “é frutto del flusso, assimilabile a una sciroccata, d’aria Nord Africana che arriva, dalla metà della scorsa settimana, già calda. Sulle coste la ventilazione sostenuta mitiga gli effetti del caldo, mentre nelle zone interne, come a Firenze, la situazione é pesante. Anche se – ha sottolineato – il tutto è nella norma. Dal punto di vista meteorologico, è il primo vero episodio caldo dell’estate, ma ha durata limitata”. (ANSA)

Altre notizie
di Maurizio Ceccarini
VIDEO
Il Meeting presenta l'edizione 2019

Il Meeting verso i 40 con un avvicendamento

di Maurizio Ceccarini
VIDEO
Notizie correlate
di Simona Mulazzani
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SUL METEO