mercoledì 19 giugno 2019
menu
In foto: A metà pomeriggio erano una quarantina le persone prese in cura dai posti di Pronto Soccorso riminesi per malori legati al caldo. Nessuno era in gravi condizioni, e tutti sono stati dimessi: si è trattato perlopiù di cali di pressione e disidratazione.
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
mer 13 lug 2011 17:37 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Continua anche l’attività di prevenzione dell’apposito nucleo dell’Ausl di Rimini, che quotidianamente chiama a domicilio i soggetti a rischio.
Ma continua, oltre le aspettative, anche il caldo: afa e un muro di garbino accoglievano chi oggi metteva il naso fuori dalla porta. La sopportazione era però aiutata dalle voci su una perturbazione in arrivo che avrebbe spezzato l’ondata. E invece niente: nelle previsioni solo qualcosina sugli Appennini. Sulla costa, invece, ancora caldo. Per domani, addirittura, si prevedono minime e massime ancora in aumento, con valori tra i 25 e i 32 gradi. Il disagio percepito rimarrà lo stesso, con buona parte della Regione contrassegnata di rosso.
La perturbazione, a questo punto, dovrebbe arrivare domenica. Con un condizionale d’obbligo.

(le previsioni)

Nucleo Emergenza Caldo Ausl:
tel. 0541/707305
emergenzacaldo@auslrn.net

Altre notizie
di Maurizio Ceccarini
VIDEO
di Maurizio Ceccarini
Notizie correlate
di Simona Mulazzani   
di Redazione   
di Maurizio Ceccarini   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna