sabato 15 dicembre 2018
In foto: La pioggia di questa mattina, con due acquazzoni alle cinque e alle nove, ha creato alcuni disagi nel riminese. Il sistema fognario è infatti entrato nuovamente in una fase critica, e intorno alle 9.30 si segnalavano alcuni tratti stradali allagati. Aperti sette scarichi a mare.
di    
lettura: 1 minuto
mar 5 lug 2011 11:41 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 16
Print Friendly, PDF & Email

Un acquazzone intorno alle 5, un altro alle 9. E il sistema fognario di Rimini è di nuovo in tilt. Questa mattina si segnalavano allagamenti nella zona di via Euterpe, in via Flaminia Conca e in via Roma all’altezza di Fiabilandia. Nel parcheggio sterrato sul retro dell’Ospedale, per portare via alcune auto è stato necessario il carro attrezzi.

Ma la situazione più critica, forse, è quella delle spiagge. 7 gli scarichi fognari aperti tra Torre Pedrera e Miramare, con divieto di balneazione per 2 giorni su oltre 2 km di costa.A Bellariva, gli sfioratori Colonnella 1 e 2 sono stati aperti per oltre 8 ore. Ed è la sesta volta in un mese.

L’ausl ha assicurato che fare il bagno dopo l’apertura non è pericoloso per la salute. Di certo, però, se il prelievo ufficiale di Luglio sarà fatto in queste condizioni, l’acqua di Rimini non potrà più risultare eccellente.

Sull’argomento avevamo fissato un’intervista con l’assessore all’ambiente del Comune di Rimini, Sara Visintin, che però l’ha posticipata a domani. Dopo una riunione per fare il punto su quella che per Rimini si annuncia come l’emergenza dell’estate.

Il servizio di Icaro Tv

Altre notizie
di Redazione
di Redazione
di Andrea Polazzi
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna