sabato 15 dicembre 2018
In foto: Domani alla Casa della Pace di Rimini dalle 18.30 si terrà un'open day di artisti riminesi per la Palestina. In programma proiezioni, letture, mostre e performance teatrali.
di    
lettura: 1 minuto
ven 10 giu 2011 17:52 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 13
Print Friendly, PDF & Email

Il programma:

Alle 18 verrà proiettata, alla presenza dell’autrice, una video intervista della giornalista Anna Maria Selini a Juliano Mer-Khamis e a Vittorio Arrigoni. Alle 19.30 un cortometraggio, “All’ombra del muro”, con gli autori Silvia Fabbri, Matteo Di Grazia e Diego Ricci. Durante la serata verrà inoltre proposto un video di Juliano sull’esperienza del Freedom Theatre di Jenin.
Sarà presente anche la danzatrice egiziana Samra.
Parteciperanno, con alcune “incursioni letterarie”, le artiste Isabella Bordoni, Sabrina Foschini e Simona Matteini.
L’associazione Educaid allestirà la mostra “Art in Gaza”, mentre l’associazione A la Calle proporrà “Scene di ordinaria occupazione”.
Non mancheranno musica, i banchetti delle associazioni e un angolo del tè.
Alle 20.30 la cena palestinese a buffet a cura dell’Osteria Harissa: il ricavato della cena andrà a finanziare il Freedom Theatre (per prenotazioni: 380 2471360).
A conclusione della giornata verrà proiettato il video: “Open day 1.0: Salviamo la Casa della Pace” a cura di Lab Paz Project.

La manifestazione è promossa da: Casa della Pace, Arci, Arcobaleno, Biblioteca Albert Libertard, Cidi, Coordinamento Donne Rimini, Educaid, Etnos, Fondazione Zoebeli, Istituto Gramsci, Isur, Lab Paz Project, Mani Tese, Pacha Mama, Rete Radiè Resh, Rumori Sinistri, Scaramaz, Speranza Ucraina. In collaborazione con Rimini Gaza e A la Calle.

Un’iniziativa, spiegano i promotori, con una doppia dedica: all’italiano Vittorio Arrigoni, attivista per i diritti umani e cooperante della ong ISM (Movimento internazionale di solidarietà), ucciso a Gaza il 15 aprile 2011, e a Juliano Mer-Khamis, attore e regista israeliano, fondatore del Freedom Theatre di Jenin, assassinato pochi giorni prima, il 4 aprile.

Altre notizie
di Roberto Bonfantini
VIDEO
Notizie correlate
Rimini Rimini Social

Fare la differenza

di Redazione
Rimini Rimini Social

The world is home

di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna