domenica 16 dicembre 2018
In foto: La donna, di origine pugliese, avrebbe raggirato decine di persone chiedendo bonifici bancari in cambio di ceri votivi che avrebbero aiutato i suoi clienti anche a guarire da gravi malattie. Qualcuno avrebbe sborsato per una sola 'seduta' dalla 'guaritrice' anche 26mila euro.
di    
lettura: 1 minuto
mar 7 giu 2011 09:00 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Il giudice ha accordato il sequestro preventivo dei beni dei conti di famiglia per circa 100mila euro e il blocco dei conti correnti. La donna ha detto che i soldi ricevuti giustificano il rimborso spese per i particolari ceri da cerimonia che la donna utilizzava per i suoi riti.

Notizie correlate
di Redazione
Le proposte di Bimbiarimini

Le proposte di Bimbiarimini

di Redazione
Box nero home Provincia

Le proposte di Bimbiarimini

di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna