lunedì 17 dicembre 2018
In foto: La società Calypso, nata nel 2010 dall’unione di sei soci e 5 bagnini di Misano, è la prima spiaggia di Misano ad aver adottato le linee del Piano spiaggia dell’Arenile predisposto dal comune.
di    
lettura: 2 minuti
mer 15 giu 2011 16:38 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Con un investimento di circa 300mila euro la società ha dotato i bagno dal 3 al 7 di piscina, due vasche idromassaggio e vari campi sportivi. Sono previste anche apposite aree per gli animali domestici:l’ordinanza di Balneazione prevede la possibilità di creare aree recintate 4×4 per ospitare proprietario e animale, secondo le indicazioni dell’Azienda Usl.

La nota stampa

Un tuffo dove l’acqua è più blu ai Bagno Calypso di Misano, dove martedì sera è stato inaugurato il grande spazio wellness e divertimento dei bagni 3-4-5-6-7 a Misano Brasile. La società Calypso nata lo scorso anno dall’unione di 5 zone mare e 6 soci tra cui Rocco D’Emilio, Roberto Saponi e Armando Schiano è la prima spiaggia misanese ad aver adottato le linee del Piano spiaggia dell’Arenile di Misano che è stato approvato con la precisa intenzione di incentivare interventi innovativi all’insegna della riqualificazione architettonica, della tutela dell’ambiente e soprattutto dell’ampliamento dell’offerta turistica.
I bagnini delle spiagge Calypso hanno creduto nell’opportunità realizzando una grandissima piscina di 13×8 metri ed al suo fianco altre due vasche idromassaggio, investendo circa 200mila euro. Queste due opere andranno ad arricchire i servizi che contano già 3 parchi giochi, 3 campi da bocce, 2 campi da beach volley e palestre fitness a disposizione di circa 1.500 potenziali fruitori.
Divertimento, ma anche cura del corpo con un programma dettagliato e curato di incontri dedicati al benessere da giugno ad agosto, che comprende: corsi di nuoto, acquagym, schiatsu, riflessologia, yoga danze orientali, pilates e tante altre ancora.
I prezzi rimarranno quelli dello scorso anno garantiscono i bagnini, l’unica variazione: 1 euro in più per una settimana di ombrellone.
È nata, inoltre, anche la prima spiaggia aperta agli animali domestici, così anche l’amico a 4 zampe potrà seguire il proprio proprietario sotto l’ombrellone. Da questa estate, infatti, si potrà andare al mare con Fido nelle stazioni balneari che richiederanno i permessi al Comune per creare aree appositamente destinate a possessori di cani o animali domestici.

L’ordinanza di Balneazione 2011 prevede la possibilità da parte dei gestori di impianti balneari di creare aree idoneamente allestite, secondo le indicazioni dell’Azienda Usl. Si tratta di zone recintate di metri 4×4 che ospiteranno proprietario e animale. Per loro dovranno essere predisposte anche docce separate e ingresso a parte. Ogni stabilimento potrà realizzare un massimo di 5 aree e ciascuna di esse potrà accogliere un solo animale domestico. Le aree devono essere collocate preferibilmente al centro della zona in concessione o comunque a non meno di 4 metri dai confini con gli altri stabilimenti.

L’autorizzazione rilasciata dall’Ufficio Demanio Marittimo del Comune è valida limitatamente alla stagione estiva 2011 ed è subordinata all’acquisizione da parte del titolare richiedente del nulla-osta rilasciato dall’Azienda USL di Rimini. Prima di poter introdurre qualsiasi animale in spiaggia il proprietario dovrà presentare al bagnino il certificato sanitario che ne assicuri il suo stato di salute.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna