martedì 11 dicembre 2018
In foto: Dal 6 all'11 giugno una settimana di Pattinaggio ad alto livello con oltre 630 atleti di 110 club italiani ed europei. Presenti anche atleti di Argentina, Colombia e Israele.
di    
lettura: 2 minuti
gio 2 giu 2011 21:10 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
2 min 100
Print Friendly, PDF & Email
Reading Time: 2 minutes

Misano Adriatico ritorna “capitale” del pattinaggio internazionale dal 6 al 11 giugno prossimi con la 14esima edizione del Trofeo internazionale A.I.C.S.- C.E.P.A. Memorial Giuseppe Filippini (indimenticato giudice bolognese di questo sport prematuramente scomparso nel 1997).

“Il torneo si articolerà in sei giornate – spiega Claudio Faragona (segretario della società di pattinaggio misanese la “Pietas Julia” ,direttore
dell’evento e delegato riminese dell’AICS) con la partecipazione di oltre 630 atleti in rappresentanza di circa 110 club provenienti da
Argentina, Brasile, Colombia, Francia, Gran Bretagna, Israele, Portogallo, Romania, Slovenia, Spagna e da 16 Regioni italiane: Abruzzo, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli
Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria e Veneto, seguiti nelle gare da 20 Giudici
internazionali delle nazioni partecipanti.
Saranno presenti nella giuria Margaret
Brooks (Presidente Europeo CEPA), Franco
Salsone (Presidente C.T.A.-FIHP) e Marco Fagioli (delegato CEPA Italia). Il Torneo di Pattinaggio Artistico e Rotelle sarà riservato ai singoli maschili e femminili ed alle coppie specialità danza (con il nulla osta della Federpattinaggio ed inserita nel calendario ufficiale della Federazione Europea di Pattinaggio Artistico –
C.E.P.A.).

Un programma nutrito che in sei giorni vedrà dal mattino (con inizio alle ore 8.30 fino alle 23.30) la pista del Palasport Comunale di via Rossini a
Misano Adriatico costantemente impegnata per le esibizioni di questi atleti, con ingresso gratuito.

Tra le società riminesi partecipanti oltre a quella organizzatrice della Pietas Julia di Misano
Adriatico anche Polisportiva Viserba Monte, Polisportiva Riccione e Sport Life di Rimini, con
un totale di 60 atleti. In anteprima a questa manifestazione sabato 4 giugno (con inizio
alle ore 21) sempre sulle pista del Palasport di Misano Adriatico, si svolgerà il saggio di fine corso di pattinaggio organizzato dalla società AICS “Pietas Julia”.

Perché il nome “Pietas Julia”? In lingua latina è il nome della Città di Pola che si trova proprio dall’altra parte del Mare Adriatico in Istria, quasi di fronte a Misano Adriatico. In questa stupenda città romana il 4novembre 1919 nasceva il dr. Carlo Faragona, fondatore e presidente della nostra Associazione Sportiva dal 1973 sino al 28 luglio 2010, giorno della sua scomparsa. Oggi
Pola fa parte della Repubblica di Croazia, ma sino al 1947 è stata italiana: ancora oggi tanti discendenti Italiani vi abitano e la nostra lingua è parlata e capita benissimo. Il grande amore per la sua terra, per la sua città natia e l’aver patito l’esodo degli Italiani di Istria e Dalmazia dopo la fine della II Guerra Mondiale, ha indotto il dr. Faragona a dare il nome di Pola alla sua creatura ovvero “Pietas Julia”.
La manifestazione internazionale misanese sarà affiancata dai patrocini della Regione Emilia Romagna, Provincia di Rimini, Comune di Misano
Adriatico, Direzione Nazionale AICS, FIRS, FIHP e CONI Rimini.

Altre notizie
di Icaro Sport
VIDEO
Notizie correlate
di Icaro Sport
di Icaro Sport
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SUL METEO