10 dicembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Operazione GdF: nel riminese clandestini curdi diretti in Europa

CronacaProvincia

25 giugno 2011, 13:00

in foto: Venivano smistati anche a Rimini dei gruppi di clandestini curdi iracheni introdotti in Italia clandestinamente da un'organizzazione criminale sgominata dalla Guardia di Finanza di Ancona nell'operazione "Frozen Bread".

Dopo il tragitto Iraq-Turchia via terra, e dalla Turchia alla Grecia a bordo di tir, i clandestini arrivavano dalla Grecia in Italia nascosti su autoarticolati con carichi di copertura e imbarcati sui traghetti di linea diretti ad Ancona, Bari, Venezia e Brindisi. In altri casi invece, muniti di documenti falsi, viaggiavano a piccoli gruppi su auto o aerei di linea.
In Italia i curdi venivano presi in consegna da gruppi di connazionali attivi fra Rimini, Bolzano, Roma e Bergamo, che li ospitavano in case private, alberghi o casolari diroccati. Il soggiorno in Italia era solo una tappa prima di raggiungere il Nord Europa, dove i curdi si ricongiungevano con le famiglie o chiedevano asilo politico.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454