mercoledì 26 giugno 2019
menu
In foto: Una donna di origini baresi è indagata dalla Guardia di Finanza di Rimini dopo la denuncia di 12 famiglie. Indagato anche il marito, militare dell'esercito, a cui sono stati bloccati conti in banca per 150mile euro
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
sab 11 giu 2011 10:10 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Si chiamava ‘Rino’ lo spirito guida che la donna diceva di invocare per aiutare persone in difficoltà che adescava sulle spiagge del litorale di Rimini. Singolare il modo in cui scuciva denaro alle vittime: per propiziare lo spirito, infatti, chiedeva di versare una quota per l’acquisto di ‘ceri speciali’ che li avrebbero salvati dalle sventure. Dei ceri, naturalmente, nessuno mai ha visto traccia ma c’è chi ha messo anche 70mila euro nelle mani della donna, la cui attività sembra andasse avanti da più di 10 anni.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna