lunedì 17 dicembre 2018
In foto: Il Fondo Monetario rivede al ribasso le sue stime. L'Italia crescerà nel 2011 dell'1% e nel 2012 dell'1,3. Si tratta di 0,1 punti percentuali in meno rispetto ad aprile. Il debito italiano si attesterà al 120,6% del pil nel 2011 e al 120,3% nel 2012.
di    
lettura: 1 minuto
ven 17 giu 2011 19:16 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Secondo l’FMI il deficit italiano nel 2011 si attesterà invece al 4,1% per poi scendere al 3,2% nel 2012. In questo caso la stima è al rialzo. Il dato italiano è migliore di quello della Francia, il cui deficit si attesterà al 5,8% nel 2011 e al 4,9% nel 2012, e inferiore alla media di Eurolandia del 4,3% quest’anno e del 3,4% il prossimo.

Altre notizie
di Andrea Polazzi
di Maurizio Ceccarini
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna