mercoledì 24 aprile 2019
In foto: Nell’ultimo giorno di partite del torneo di volley dei Piccoli Stati, la nazionale femminile, dopo aver sconfitto tutte le altre contendenti , batte anche Cipro (3-2), e si porta a casa l’oro.
di    
lettura: 2 minuti
sab 4 giu 2011 18:47 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Tutta la partita, decisiva per l’assegnazione della medaglia più preziosa, è stata un’autentica battaglia combattuta sul filo dell’incertezza -si legge in una nota-.

Nel primo set vince Cipro, più brava ad entrare da subito in partita (18-25). Nel secondo e terzo set, le due squadre giocano una buona pallavolo e trovano costantemente il modo di mettere in difficoltà l’avversaria. Però è sempre il gruppo guidato da Morolli che ha la meglio nel finale (25-22 e 25-23). Cipro non ci sta e si
riporta in pari vincendo il quarto parziale (21-25).

Si va al quinto e anche qui l’equilibrio la fa da padrone. San Marino si impone al fotofinish (15-13). Può iniziare la festa per le ragazze, lo staff tecnico e tutta la Federazione.

Per la nazionale maschile sammarinese, l’ultima squadra da affrontare è Andorra, contro la quale ci si gioca il penultimo posto nel girone. L’oro è andato al Montenegro, l’argento a Cipro e il bronzo al Lussemburgo. Resta da evitare la “maglia nera”.

Primo set in cui i titani partono bene e tengono a distanza gli avversari. Tutto funziona a dovere: ricezione, costruzione e attacco. Il set si chiude 25-18 per San Marino. Secondo parziale fotocopia del primo (25-17) con Andorra che non riesce a trovare le contromisure ad una nazionale decisamente concentrata. Nel terzo set, Andorra reagisce e San Marino, viceversa, ha un calo di tensione. Il set finisce 16-25 per gli iberici. Nel quarto, il ct Maestri chiede un ultimo sforzo alla sua giovane truppa, che lo accontenta. Il set finisce 25-16 per i titani e il computo totale fa 3-1. Ultimo posto del girone evitato.

Tabellino:, Andrea Lazzarini 5, Lorenzo Benvenuti 11, Matteo Lombardi 5, Giuliano Vanucci 18, Matteo Zonzini 16, Fausto Piscaglia 8, Alessandro Gennari (L), Marco Rondelli, Luca Pucci 1. N. E.: Daniele Vicini, Andrea Costa, Luca Venturini.

Notizie correlate
di Icaro Sport   
VIDEO
L'unico torneo giovanile del Barcelona

Macsy protagonista alla Barça Academy World Cup 2019

di Icaro Sport   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna