mercoledì 26 giugno 2019
menu
In foto: Oggi la politica si muove su Facebook. La conferma, se ce ne fosse ancora bisogno, è arrivata ieri, quando, ancor prima che alla stampa, la nuova Giunta comunale di Rimini è stata annunciata sul social network.
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
mer 15 giu 2011 10:07 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Già dalla campagna elettorale lo stesso sindaco Gnassi ha fatto del social network un veicolo privilegiato di comunicazione, con l’intenzione di continuare a usarlo come strumento di comunicazione istituzionale e interazione con i cittadini. E già, come avvenne subito dopo l’elezione, sono decine i commenti arrivati ieri sulla nuova Giunta.
Su Facebook – anche perchè più economico – hanno puntato molti candidati in campagna elettorale. Ma diversi politici già da tempo sono attivi sul social network: più volte, ad esempio, il presidente della Provincia Vitali ha affidato alla sua pagina riflessioni di carattere politico.
Da Obama ai consiglieri di quartiere, ormai i politici “offline” sono uno sparuto gruppo.
Delle foto diffuse ieri alla stampa, molte arrivano proprio dai profili online dei nuovi assessori. Facebook, volenti o meno, in molti casi è diventato il primo biglietto da visita.
Ed è su Facebook che, anche in politica, si capiscono molte cose. Che il destino di aule consiliari e sale stampa sia davvero quello di finire sul social network? L’ascesa di FB & co. negli ultimi anni è stata inarrestabile, ma le ultime notizie – a maggio Facebook negli USA ha perso 6 milioni di utenti – lasciano sperare in una resistenza della dimensione “reale”.
Ma per oggi resta valido l’avviso ai non naviganti: fare i duri e puri, quelli che “di quelle cose lì proprio non mi interessa”, può davvero significare restare fuori dal giro.

(Newsrimini.it)

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna