sabato 19 gennaio 2019
In foto: Oggi la politica si muove su Facebook. La conferma, se ce ne fosse ancora bisogno, è arrivata ieri, quando, ancor prima che alla stampa, la nuova Giunta comunale di Rimini è stata annunciata sul social network.
di    
lettura: 1 minuto
mer 15 giu 2011 10:07 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Già dalla campagna elettorale lo stesso sindaco Gnassi ha fatto del social network un veicolo privilegiato di comunicazione, con l’intenzione di continuare a usarlo come strumento di comunicazione istituzionale e interazione con i cittadini. E già, come avvenne subito dopo l’elezione, sono decine i commenti arrivati ieri sulla nuova Giunta.
Su Facebook – anche perchè più economico – hanno puntato molti candidati in campagna elettorale. Ma diversi politici già da tempo sono attivi sul social network: più volte, ad esempio, il presidente della Provincia Vitali ha affidato alla sua pagina riflessioni di carattere politico.
Da Obama ai consiglieri di quartiere, ormai i politici “offline” sono uno sparuto gruppo.
Delle foto diffuse ieri alla stampa, molte arrivano proprio dai profili online dei nuovi assessori. Facebook, volenti o meno, in molti casi è diventato il primo biglietto da visita.
Ed è su Facebook che, anche in politica, si capiscono molte cose. Che il destino di aule consiliari e sale stampa sia davvero quello di finire sul social network? L’ascesa di FB & co. negli ultimi anni è stata inarrestabile, ma le ultime notizie – a maggio Facebook negli USA ha perso 6 milioni di utenti – lasciano sperare in una resistenza della dimensione “reale”.
Ma per oggi resta valido l’avviso ai non naviganti: fare i duri e puri, quelli che “di quelle cose lì proprio non mi interessa”, può davvero significare restare fuori dal giro.

(Newsrimini.it)

Altre notizie
di Redazione
VIDEO
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Notizie correlate
di Andrea Polazzi
VIDEO
di Redazione
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna