martedì 11 dicembre 2018
In foto: Il Rimini Rugby secondo a Pesaro nel 12esimo Torneo Internazionale di Beach Rugby.
di    
lettura: 2 minuti
mar 28 giu 2011 23:23 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
2 min 5
Print Friendly, PDF & Email

Nell’ultimo week end di giugno si è svolto, a Pesaro, il 12° torneo internazionale di beach rugby, nell’incantevole scenario di Baia Flaminia.
Il Rimini Rugby ha partecipato con la squadra under 16, guidata dal tecnico Benito Maccan, che già dai primi di giugno stava preparando l’evento presso la spiaggia libera di Rimini, marginalmente al progetto “ho scritto rugby sulla sabbia” che interessa i giovani riminesi in età scolare – si legge in una nota del Rimini Rugby -.
Il torneo si è svolto nella prima fase con due gironi all’italiana, con gare di sola andata, nel quale i pirati si sono classificati al secondo posto, cedendo solo ai padroni di casa del Pesaro, e lasciandosi dietro nell’ordine Prato e Fano. L’approdo alla semifinale era così assicurato ma gli avversari, che i giocatori della Mister Nut, dovevano incontrare erano gli ostici Lions Bologna vincitori del torneo nella scorsa edizione, e vincitori del girone 2 nell’edizione di quest’anno.
All’inizio la partita vedeva prevalere i Pirati, in vantaggio 1 a 0, raggiunti e superati con un uno due dei Leoni. Gli emiliani prendevano il largo e si portavano addirittura sul 4 a 2, ma i romagnoli reagivano e raggiungevano il pareggio, 4 a 4. La partita, molto avvincente, continuava nell’altalena del risultato ancora avanti Rimini 5 a 4 raggiunta e superata sul 6 a 5, il cuore riminese aveva però la meglio e con un finale giocato con orgoglio, portava il risultato sul 7 a 6 con una meta allo scadere, la finale a questo punto era cosa fatta, e davanti ci sarebbe stato nuovamente il Pesaro.

La finale con i padroni di casa vedeva le squadre in campo alle 13, sotto un sole cocente, e dopo un’intera mattinata passata sui campi, ma i ragazzi non si sono risparmiati, questa volta però una grande prestazione dei Pirati non bastava e dopo un iniziale vantaggio, Rimini cadeva sotto i colpi dei giallo-rossi, ma non senza lottare, qualche cambio in più tra le fila dei Pesaresi consentiva a questi di regolare la Mister Nut con il risultato di 6 a 3, un secondo posto finale che lasciava i ragazzi di Maccan con la consapevolezza di non essere inferiori ai vincitori, una gran bella esperienza per i dieci scesi in campo, che sono stati: Baroni, Casadei, D’Arcavio, Filippi, Frisoni, Galassi, Libraro, Pedrini, Stargiotti e Vagnoni.

Ora il beach continua tutti i martedì e i venerdì dalle 19,30 alla spiaggia libera adiacente a piazzale Boscovich.

Altre notizie
di Roberto Bonfantini
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SUL METEO