martedì 11 dicembre 2018
In foto: Edonismo e smania di potere rischiano di annullare ogni moralità. Questo il richiamo lanciato dal Papa questa mattina durante la messa all'Olimpico di Serravalle davanti a 22mila fedeli.
di    
lettura: 1 minuto
dom 19 giu 2011 17:53 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 6
Print Friendly, PDF & Email
Reading Time: 1 minute

“Anche qui, infatti, come altrove – ha detto Benedetto XVI – non mancano difficoltà e ostacoli, dovuti soprattutto a modelli edonistici che ottenebrano la mente e rischiano di annullare ogni moralità.”
Nell’attuale fase storica e sociale – ha aggiunto il Pontefice nella sua Omelia – non va “dimenticata la crisi di non poche famiglie, aggravata dalla diffusa fragilità psicologica e spirituale dei coniugi, come pure la fatica sperimentata da molti educatori nell’ottenere continuità formativa nei giovani, condizionati da molteplici precarietà, prima fra tutte quella del ruolo sociale e della possibilità lavorativa”.

Benedetto XVI ha lanciato anche un appello nel corso dell’Angelus: bisogna garantire ai rifugiati “accoglienza e degne condizioni di vita”.

Nel pomeriggio il Papa si è poi spostato in elicottero a Pennabilli: è la prima volta che il paese riceve la visita di un Pontefice. Nel paese dell’Alta Valmarecchia in programma la veglia con i giovani: attese almeno 4000 persone.
A creare qualche problema agli organizzatori è stato il forte vento che ha soffiato nella notte. La situazione è però rimasta sotto controllo.

(foto Masi)

Altre notizie
di Redazione
VIDEO
di Maurizio Ceccarini
Notizie correlate
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SUL METEO