lunedì 17 dicembre 2018
In foto: In occasione della Giornata Mondiale del donatore di sangue, che si celebra martedì, l'Ausl di Rimini ricorda l'aumento di fabbisogno di sangue in vista del periodo estivo.
di    
lettura: 1 minuto
lun 13 giu 2011 19:21 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Nel 2010 nel riminese sono state donate 16.000 unità ematiche donate, con un incremento significativo sugli anni precedenti.

L’anno scorso – ricorda l’Ausl – a luglio c’è stato un particolare fabbisogno di sangue, coperto grazie anche agli appelli promossi dalle Associazioni di Volontariato, alla pronta risposta dei donatori del territorio della provincia di Rimini e anche grazie ad un continuo controllo dei medici sull’appropriatezza della terapia trasfusionale.
Ai cittadini che non sono ancora donatori va l’invito a presentarsi in un qualsiasi Punto di Raccolta della Provincia, dove riceveranno tutte le informazioni del caso e potranno iniziare il percorso che porterà alla donazione del sangue. Basta anche una semplice telefonata all’Avis (tel. 0541 389090) o alla segreteria del Servizio Trasfusionale dell’A.USL di Rimini (tel. 0541 705412) oppure collegarsi al sito web: www.avis.it per avere informazioni e/o prenotarsi per colloqui, visite, esami e donazioni.

Altre notizie
Gli auguri, un brindisi, una sorpresa...

RomagnaBanca Credito Cooperativo incontra i pensionati

di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna