sabato 15 dicembre 2018
In foto: Rocambolesco inseguimento ieri pomeriggio nel centro di Rimini. La squadra volanti della Polizia ha bloccato due giovani riminesi in moto, che si pensa responsabili di almeno quattro scippi avvenuti in città negli ultimi giorni.
di    
lettura: 1 minuto
lun 13 giu 2011 13:55 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

E’ stato un brutto quarto d’ora per il traffico riminese, in una domenica pomeriggio affollata dai turisti. Verso le 15.30, una volante della Questura era ferma al semaforo all’incrocio tra via Coletti e via Destra del Porto. Al momento del verde, l’agente alla guida è costretto a una brusca fermata perché dal mare arriva di corsa uno scooter, modello Booster, nero, con a bordo due persone con casco nero. Immediatamente, gli agenti collegano il motociclo a diversi scippi, denunciati nell’ultima settimana, tutti effettuati da due persone a bordo di una moto nera con caschi neri. Gli agenti provano a fermarli ma i due fuggono nel traffico. Inizia così un inseguimento, durato almeno 15 minuti, durante il quale i malviventi prendono diverse strade contromano, evitano un frontale con una Panda, investono una donna in bicicletta e un uomo, in vespa con un bambino, riesce a stento a schivarli. L’inseguimento si è concluso in via Madonna della Scala quando i due ragazzi, che procedevano a zig zag, sono finiti contro l’auto della Polizia, che li ha bloccati.

Alla guida della moto c’era un 27enne riminese, tossicodipendente pluripregiudicato per reati legati allo spaccio. In casa sua, è stata anche trovata della marjuana. La seconda persona è un 21enne di Coriano, incensurato. Durante la fuga, ha tentato di coprire la targa della moto con il piede. Al momento, i due sono stati solo denunciati, il mezzo bloccato e sono state notificate molteplici infrazioni al codice della strada (il ragazzo alla guida non era neanche patentato). Si attendono a breve eventuali provvedimenti restrittivi del giudice. Una donna rumena, rapinata sabato sera, li ha riconosciuti quando si è recata ieri sera in questura per la denuncia. Altri 3 scippi dell’ultima settimana, tra cui quello in via Pascoli ai danni di un’anziana che è stata anche buttata a terra, sarebbero attribuibili a loro.

(NewsRimini.it)

Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna