domenica 16 dicembre 2018
In foto: E' stata una domenica difficile per i turisti, ma non solo loro, che si sono messi in viaggio per rientrare in città. Già dal primo pomeriggio si sono registrati forti rallentamenti sull'autostrada e la statale era un lungo serpentone di auto che si muovevano a passo d'uomo. E ai turisti che avevano scelto il treno per evitare le code non è andata meglio.
di    
lettura: 1 minuto
lun 6 giu 2011 13:01 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Come si legge anche da una nota della provincia ieri molti treni percorrenti la fascia costiera hanno avuto ritardi. In particolare sono stati segnalati forti ritardi sui regionali Ancona Piacenza mentre su diversi Intercity si viaggiava in piedi, stipati come sardine. Una domenica che – scrive amareggiato l’assessore provinciale ai trasporti Vincenzo Mirra di certo non lascerà un bel ricordo nei viaggiatori, turisti e non”. Da un lato si promuove il trasporto ferroviario, con campagne a cui partecipa Trenitalia (come ad esempio Vieni al Mare in Treno), dall’altra ai viaggiatori si offre un servizio assolutamente deficitario. Una situazione che riconferma – spiega Mirra – la ragionevolezza delle richieste fatte a Trenitalia dalla riviera, per avere servizi adeguati e far si che Freccia Rossa e Argento arrivino a Rimini. Mirra intende incontrare le forze economiche e sociali del territorio “per attivare azioni di protesta per ribadire, anche a livello nazionale, le ragioni delle nostre richieste”.

Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna