martedì 11 dicembre 2018
In foto: A pochi giorni dal concretizzarsi del progetto delle ferrovie di chiusura totale del reparto Ruote dove si producevano sale montate per locomotive e carri, la RSU dell’Officina Locomotive di Rimini ha scritto una lettera all'amministratore delegato delle Ferrovie Mauro Moretti alle autorità locali e al sindaco Andrea Gnassi
di    
lettura: 1 minuto
mer 8 giu 2011 12:30 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 16
Print Friendly, PDF & Email

Continua infatti ed addirittura aumenta la preoccupazione dei 280 lavoratori e dei Sindacati per il futuro della storica officina delle Ferrovie della Stato che aveva portato nelle scorse settimane allo stato di agitazione del personale. Tra pochi giorni si dovrebbe assistere al definitivo abbandono della palazzina uffici, con lo spostamento all’interno dei capannoni produttivi, oltre allo spostamento degli spogliatoi e della mensa aziendale: iniziative costose, dicono le rsu, di cui non si comprende il vantaggio senza che vi sia chiarezza sull’eventuale utilizzo delle aree. Intanto domani mattina contro queste iniziative, che per la Rsu metteranno a rischio il futuro dell’officina, un nuovo presidio dei lavoratori si terrà davanti allo stabilimento delle officine trenitalia in via Tripoli.

Altre notizie
di Maurizio Ceccarini
Notizie correlate
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SUL METEO