venerdì 14 dicembre 2018
In foto: Da quest'anno il comune di Bellaria riscuoterà direttamente la Tassa sui Rifiuti, invece di rivolgersi ad un concessionario. Si tratta di una scelta di economicità, evidenzia l'amministrazione.
di    
lettura: 2 minuti
lun 20 giu 2011 17:02 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
2 min 66
Print Friendly, PDF & Email

L’addebito diretto sul conto corrente non sarà possibile per la rata in scadenza il 31 luglio mentre per quella del 30 settembre i cittadini dovranno segnalare la nuova situazione alla propria banca. Per informazioni 0541/343738

La nota stampa

IL COMUNE DI BELLARIA IGEA MARINA HA DEFINITO DA QUEST’ANNO LA RISCOSSIONE DIRETTA

Perseguito un criterio di semplificazione ed economicità, in sostituzione della classica gestione tramite Concessionario
L’Amministrazione Comunale di Bellaria Igea Marina, allo scopo di semplificare il Servizio e di perseguire un risultato di economicità e qualità dello stesso, ha deciso da quest’anno di usufruire della facoltà di risquotere direttamente la tassa Rifiuti Solidi Urbani (T.A.R.S.U.), in sostituzione della classica gestione tramite Concessionario.

COME FUNZIONA.

La tassa rifiuti solidi urbani interni, disciplinata dal D. Lgs. 507/93, rappresenta il corrispettivo che l’utente deve pagare per il servizio di raccolta e smaltimento.
La procedura prevede che i cittadini i quali detengano immobili sul territorio comunale, presentino apposita denuncia per comunicare la superficie da tassare entro il 20 gennaio successivo al possesso dei locali o per denunciare eventuali variazioni. L’importo di quanto dovuto deve essere poi versato in due rate, in scadenza al 31 luglio ed al 30 settembre dell’anno di riferimento, utilizzando il bollettino che viene spedito all’indirizzo comunicato dall’utente.

COSA CAMBIA.

Dall’anno in corso, e quindi per il pagamenti della tassa riferita al 2011, gli uffici comunali hanno provveduto ad attivare la procedura di riscossione diretta delle somme dovute, mediante apertura di un nuovo conto corrente postale intestato al Comune di Bellaria-Igea Marina.
Pertanto, i cittadini che in passato avevano usufruito dell’addebito sul proprio conto corrente, dovranno provvedere a segnalare la nuova situazione alla propria banca, tenendo conto che per la rata in scadenza il 31 luglio non sarà possibile utilizzare modalità di addebito diretto: i versamenti dovranno essere effettuati presso gli uffici postali.
Si ricorda, contestualmente, che i pagamenti che dovessero pervenire successivamente alla scadenza del 30 settembre verranno considerati tardivi e saranno assoggettati alle sanzioni di legge.
La presente informativa avrà segnalazione anche all’interno dei bollettini recapitati all’utenza con riferimento al pagamento della T.A.R.S.U. 2011.
Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi all’ufficio T.A.R.S.U. posto al terzo piano della sede comunale, oppure al recapito telefonico 0541/343738 – 0541/343788.

Altre notizie
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna