sabato 23 febbraio 2019
In foto: I Pirati vincono garatre 10-1. Vittoria per Patrone, fuoricampo di Phelps.
di    
lettura: 2 minuti
dom 12 giu 2011 09:13 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Non è una vittoria per manifesta, ma ci assomiglia parecchio. La Telemarket supera infatti il Godo anche in garatre (10-1) e completa così una comoda tripletta ai danni dei Knights, iniziando nei migliori dei modi il girone di ritorno – si legge sul sito ufficiale della società riminese -. Ancora una volta, il line up neroarancio ha saputo colpire duro sui pitcher ravennati, battendo complessivamente 9 valide, con homer di Phelps (il secondo della serie e il quarto stagionale) e doppi per Chiarini (il migliore con 2/4), Crociati e Baccelli. Dopo i tre punti piazzati subito in apertura, i Pirati hanno archiviato definitivamente la pratica al sesto con un big inning da cinque punti.

Sul monte, invece, è arrivato il terzo successo personale per Sandy Patrone, autore di cinque riprese decisamente tranquille (h 4, bb 1, so 2, er 1). A completare l’opera del partente riminese ci hanno poi pensato Di Roma (ip 3.0, h 2, bb 1, so 3 er 0) e Quattrini, che ha lanciato l’ultima ripresa.

In virtù di questo successo, la Telemarket stacca il Nettuno in classifica e agguanta il Parma al terzo posto. E sarà proprio la formazione ducale il prossimo avversario dei Pirati, con garauno in programma giovedì a Rimini e il resto della serie i due giorni successivi al “Nino Cavalli”.

La cronaca

La Telemarket questa volta non aspetta e passa in vantaggio subito in apertura, quando Galeotti concede quattro ball a Santora e Chiarini (nel mezzo, errore di Bottaro sul tentativo di rubata dello stesso Santora) e poi, dopo l’out su Phelps, incassa le valide consecutive di Nelson (1-0) e De Biase per un istantaneo 3-0. E se al secondo i Pirati non riescono a sfruttare le basi a Tanesini e Santora, nella parte alta dell’inning successivo i Knights accorciano le distanze con il doppio di Schwartz, i quattro ball a Persichina e la valida di McClain (3-1). Dopo la bella presa di Persichina sulla lunga volata di Tanesini al quarto, la Telemarket torna a colpire una ripresa più tardi sul neo entrato Del Bianco, che prima concede un singolo interno a Chiarini e poi subisce il già citato fuoricampo a sinistra di Phelps (5-0). Non soddisfatti, i neroarancio allungano ancora al sesto, quando Briggi, appena salito sul monte godese, concede subito la base a Tanesini e, dopo un lancio pazzo, incassa il doppio di Baccelli che vale il 6-1. I quattro ball a Chaves e il singolo di Santora, oltre a caricare i cuscini, rappresentano anche l’ultima fatica del rilievo dei Knights, sostituito da Cabalisti, che viene subito accolto dal doppio di Chiarini (8-1). La volata di Phelps (9-1) e la rimbalzante di Nelson fanno quindi il resto (10-1). E’ questo di fatto l’ultimo acuto della gara, con il punteggio che non cambia più fino alla fine.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna