sabato 15 dicembre 2018
In foto: Da Pier Paolo Pasolini al sogno di Federico Fellini. Questi i temi principali della settima edizione di Assalti al Cuore presentata questa mattina. Un percorso che coinvolge anche la Notte rosa, Percuotere la mente e la Fondazione Fellini.
di    
lettura: 1 minuto
gio 23 giu 2011 15:29 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 18
Print Friendly, PDF & Email

Non più solo festival ma un vero e proprio progetto culturale con un’attenzione particolare al dialogo tra le arti, musica e letteratura in primo luogo. Assalti al Cuore, a Rimini dal 1 al 3 luglio, si apre all’insegna dei sogni e del libro dei sogni di Federico Fellini.

“Assalti al Cuore sarà davvero un libro dei sogni da sfogliare – spiega Simone Bruscia, curatore del Festival – Non a caso partiamo ,venerdì 1, con un itinerario dedicato ai luoghi felliniani con Patrizio Roversi che vestirà i panni di un inedito Cicerone”.

Cuore della manifestazione è il 2 luglio. La serata, a partire dalle 23 al Novelli, è dedicata a Pier Paolo Pasolini che verrà declinato in più modi iniziando dal reading-concerto di Claudio Santamaria, passando per l’arte visiva con un cortometraggio di Gianluigi Toccafondo, fino all’elettronica con il compositore romagnolo Gianmaria Gamberini.
Nomi importanti anche per gli ospiti internazionali raggiunti grazie alla collaborazione con la Notte Rosa e Percuotere la mente. Attese deu voci femminili: sabato 2 luglio alla Corte degli Agostiniani, Tereza Salgueiro, già leader dei Madredeus e il 3 luglio Joan As Police Woman.

Programma su www.assaltialcuore.it

Altre notizie
Notizie correlate
Nessuna notiza correlata.
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna