sabato 15 dicembre 2018
In foto: Grande festa ieri per la conclusione dell’annata sportiva di Insegnare Basket Rimini. Il titolo dell’appuntamento, “Ibr Insieme 2011” ha fatto da sfondo a un evento che ha popolato di rosso piazza Cavour a partire dalle 18, quando i piccoli minicestisti della società riminese si sono alternati in giochi e gare sparsi sui sei canestri montati per l’occasione. Presenti tutte le categorie per un’ora intensa di gioco, poi è stata la volta dei momenti istituzionali.
di    
lettura: 1 minuto
ven 10 giu 2011 13:18 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 24
Print Friendly, PDF & Email

A fare da padrone di casa il sindaco Andrea Gnassi -si legge in una nota-, che proprio su queste parole ha incentrato il suo intervento: «Un grazie a voi di essere qua – ha detto il primo cittadino -, ma non ci sono padroni di casa. Mi piacerebbe che il palazzo del sindaco diventasse il palazzo di tutti i riminesi, la casa di tutti voi».

Di seguito le parole del presidente di Insegnare Basket Rimini, Gian Piero Arcangeli: «Cinque anni fa eravamo “quattro amici al bar” e ora siamo qui, cresciuti e sempre con tanta passione. Ringraziamo di cuore tutti quelli che continuano a partecipare assieme a noi a questa avventura».

«Iniziamo l’anno con una bella festa a “Italia in Miniatura” e lo finiamo con un appuntamento altrettanto importante in piazza Cavour – ha detto il responsabile tecnico di Ibr, Massimiliano Intorcia -. Un ottimo modo per chiudere una bella stagione».

Ospiti eccellenti del tardo pomeriggio riminesi i ragazzi che hanno fatto l’impresa, l’Under 15 di Gianluca Lombardini che si è qualificata per le Finali Nazionali di categoria in programma dal 26 giugno a Caserta.

Presente anche il presidente degli Angels Santarcangelo, Maurizio Fabbri: «Due annate fantasmagoriche per noi e grande piacere a proseguire in questa sinergia con Ibr. Faccio tanti complimenti all’Under 15 di Lombardini per aver raggiunto questo risultato strepitoso».

Dopo la presentazione degli istruttori e della squadra dei “Babbi Ibr”, è arrivato il momento dell’annuncio della nuova collaborazione tra Insegnare Basket Rimini ed Happy Basket. Infine i premi, la borsa di studio per lo “Studente – atleta” dell’anno, consegnata ad Andrea Bonvicini (playmaker dell’Under 15 che andrà alle Finali Nazionali) e il riconoscimento come “Tesserato dell’anno”, andato a Niccolò Rinaldi che ha esordito in B dilettanti con gli Angels (premio consegnato dal fratello Tommaso).

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna