Vollley B1. La Rovelli Morciano sconfitta a Sant’Antioco (3-1)

Morciano Sport

3 aprile 2011, 14:41

in foto: 25-17, 30-28, 20-25, 25-21 i parziali dei quattro set.

IL TABELLINO
SANT’ANTIOCO-DOLCIARIA ROVELLI 3-1 (25-17, 30-28, 20-25, 25-21)

1° Arbitro: Di Meglio Maurizio, 2° Arbitro: Zolesi Marco Stefano

Battute sbagliate: ROVELLI 20, SANT’ANTIOCO 15
Ace: ROVELLI 3, SANT’ANTIOCO 3
Muri: ROVELLI 4, SANT’ANTIOCO 13
Errori: ROVELLI 16, SANT’ANTIOCO 16

SANT’ANTIOCO: Dolfo 3, Di Fino 14, Scilì 9, La Forgia 13, Genna 14, Rinoldo 10, libero Fadda, Bernardi n.e., Caddeo 0, Berton 0, Paci 0, Pala n.e., 2° libero Pintus n.e. Allenatore Lai.

DOLCIARIA ROVEL1LI: Alessandrini 3, Venturini 15 , Foglia 18, Rivelli 5, Boschetti 11, Ciandrini 6, libero Sabbatini, Zaffini n.e., Sanchi 0, De Leonibus 0. Allenatore Rovinelli.

LA CRONACA
1° set: Padroni di casa subito alla ricerca del break, che ottengono sulle battute in salto di Rinoldo. Rovelli, priva di due titolari del calibro di Guagnelli e Pascucci, cerca di tamponare ma la ricezione è spesso deficitaria. Comunque il giovane opposto Venturini sembra reggere il confronto e ridà carica ai suoi compagni. Anche Foglia, schierato al centro, da il suo contributo. I padroni di casa, ancora lanciati nella corsa ai playoff, mantengono un buon margine di sicurezza, sospinti dal caloroso pubblico locale. Una clamorosa svista del primo arbitro regala un punto incredibile ai sardi, con conseguente nervosismo dei giocatori valconchini. Si va al secondo tempo tecnico con un vantaggio di quattro per il Sant’Antioco. Vantaggio incrementato sul turno di battuta di La Forgia. Conclusione scontata del set. (Tempi tecnici : 8-4/16-12)

2° set: Partenza ancora nel segno degli isolani. Sospinti da una battuta molto efficace, per Dolfo e soci è abbastanza facile controllare a distanza i ragazzi di Rovinelli. Non molla comunque la Rovelli, anche se alcune cose sono da registrare. Nel frattempo gli arbitri continuano a distinguersi per alcune decisioni balzane, questa volta equamente divise tra le due squadre. Punto dopo punto la Rovelli impatta sul 21. E ancora con Venturini si porta anche in vantaggio. Si giocano con tensione gli ultimi punti del set, la posta in palio è preziosa per entrambe le formazioni, anche se con ovvie motivazioni diverse. Dopo due set ball per la Rovelli e quattro per il Sant’Antioco, al quinto per i sardi un errore di Venturini condanna i romagnoli e porta i sardi sul 2 a 0.
(T.T. : 8-3/16-13)

3° set: Il set comincia sul totale equilibrio tra i due team, così come era stata la conclusione di quello precedente. I valconchini non vogliono cedere le armi, anche perché consci di riuscire a giocare alla pari con i pur quotati avversari, e per di più in trasferta. In questa fase tutti i ragazzi a disposizione di Rovinelli danno il massimo, tentando di prolungare a tutti i costi la partita. Prende corpo la voglia di capitan Ciandrini e company, che trovano un margine di quattro punti dopo il secondo tempo tecnico. Il Sant’Antioco sembra stanco e la Rovelli ne approfitta per portarsi a due punti dal set che poi, dopo un timido tentativo di reazione dei locali, viene puntualmente portato a casa.
(T.T.: 7-8/14-16)

4° set: Ancora equilibrio ad inizio set, la partita è molto interessante anche se condita da alcuni errori di troppo da entrambe le parti. La stanchezza condiziona ora la partita, il clima caldo ed umido poi non favorisce rigenerazioni di sorta. Si va avanti punto a punto, più su errori gratuiti di entrambe le squadre, che per meriti propri. Le due formazioni sono molto provate, solo i nervi tengono su i giocatori. Alla fine il tasso tecnico, leggermente a favore dei padroni di casa ha la meglio, ma i giocatori di Rovinelli escono a testa alta, pur senza punti in saccoccia. (T.T. : 7-8/16-13)

Cosa dire? Trasferta in terra sarda, con tutto quel che comporta in termini di stress, senza Guagnelli e Pascucci, i principali bomber della squadra, in casa del Sant’Antioco che ha un ottimo sestetto che punta ancora ai playoff, la Rovelli ci ha messo cuore e generosità, dove non arrivava con i mezzi tecnici – si legge in una nota della società morcianese -. Un’altra partita, purtroppo, dove almeno un punto si è perso per strada, e non sarebbe stato demeritato. Però è positiva la prova di tutta la squadra e questo fa ben sperare in vista del rush finale.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454