giovedì 24 gennaio 2019
In foto: I treni che trasportano i pendolari romagnoli tra Rimini, Bologna e Ravenna sono sovraffollati e in costante ritardo. La conferma arriva dal monitoraggio effettuato nell'ultimo anno dal comitato Rombo.
di    
lettura: 1 minuto
lun 4 apr 2011 12:59 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Tra i casi più eclatanti, l’Eurostar 9806 Ancona-Milano della mattina, che nel 50% dei casi è arrivato a Bologna con più di 10 minuti di ritardo. Ritardi record in dicembre, con punte di 70 minuti. Anche nel caso di arrivo puntuale nella stazione finale, spesso i treni presentano ritardi in quelle intermedie.

Più puntuali i treni regionali, che però sono generalmente sottodimensionati, con meno vagoni del previsto e i passeggeri costretti a stare in piedi per oltre metà del tragitto.

Sulla base del monitoraggio, il comitato dei pendolari romagnoli chiede alla Regione una revisione dei meccanismi di controllo della puntaulità e della composizione dei treni, l’introduzione di sanzioni più efficaci verso Tremitalia, il potenziamento immediato dei treni regionali e l’introduzione di un treno veloce che arrivi a BOlogna tra le 8.30 e le 9.00 del mattino e di uno che parta da Bologna intorno alle 18.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna