15 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

SEL presenta la lista e chiede un confronto con Gnassi

PoliticaRimini

23 aprile 2011, 15:04

in foto: Questa mattina Fabio Pazzaglia, sostenuto da SEL con Vendola e dalla lista civica Fare Comune, ha sottolineato i punti del programma e presentato alcuni dei candidati consiglieri. E chiede chiarimenti sui temi caldi della città anche a Gnassi.

Welfare e un modello di sviluppo più umano. Sono queste le due direttrici su cui Fabio Pazzaglia basa il suo programma indicando tra le priorità per Rimini il contrasto al lavoro nero e alla mafia, l’innovazione e la buona occupazione, la cultura della pace e dei diritti umani, l’ambiente e la viabilità, l’etica e la trasparenza.

“Vogliamo rimettere al centro di questa città l’interesse della collettività – dichiara Fabio Pazzaglia, candidato sindaco SEL- Fare Comune – L’interesse pubblico rispetto agli interessi particolari dei gruppi di interesse che a Rimini hanno un peso a livello economico. L’altro punto è quello del welfare locale e delle politiche sociali, noi abbiamo fatto diverse battaglie contro i tagli all’assistenza sociale, alla scuola e alla cultura”.

Trentadue i candidati consiglieri di SEL Rimini con il numero più alto di presenze femminili, 13 donne.
Concentrato sul primo turno e sulla campagna elettorale in corso, SEL si presenta da solo dopo cinque anni di amministrazione in cui non sono mancati i confronti accesi con la maggioranza. Nel programma stesso viene sottolineata “la fine di un ciclo e il capolinea di un decennio del centro sinistra che ha fallito molti degli obiettivi di qualificazione di sviluppo e di emancipazione della città”.
“Non è un caso che il centro sinistra si presenta con due candidati – sottilinea Pazzaglia – Al candidato, diciamo più importante, Andrea Gnassi ho chiesto e continuo a chiedere un confronto sui temi veri dal pieno strutturale alla tassa di soggiorno per il turismo sportivo, ai tagli alla cultura. Speriamo che nei prossimi giorni, visto che siamo ancora al primo turno, ci sia un confrotno vero, non solo della retorica che ai cittadini non interessa”.

NewsRimini.it

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454