sabato 24 agosto 2019
menu
In foto: "Stiamo parlando con De Biagi - ha rivelato ieri sera Luciano Capicchioni a "Calcio.Basket" -. Noi come Interperformances possiamo aiutare il San Marino e lui può aiutare il Basket Rimini Crabs. E' un rapporto tra me e lui".
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
mar 12 apr 2011 10:22 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

La situazione economica del Basket Rimini Crabs non è ancora totalmente risolta, ma la prossima stagione non è a rischio.
“Io sono ottimista, come al solito” ha detto ieri sera Luciano Capicchioni, ospite della trasmissione di Icaro Sport “Calcio.Basket”.

“Lo zoccolo duro del tifo è diventato un fattore importante, anche per questo siamo una delle squadre della Legadue con più passaggi televisivi – ha aggiunto Capicchioni -. Solo il mondo economico riminese, albergatori e commercianti, non si rende conto di quanto i Crabs diano in termini di immagine per la città. Le uniche città turistiche della pallacanestro sono Rimini e Venezia. Stanno facendo un grande lavoro i ragazzi dell’Associazione “Amici del Basket di Rimini”. Mi piace il loro entusiasmo. Credo siano il futuro del basket riminese”.

Presto potrebbe nascere una collaborazione tra i Crabs ed il San Marino Calcio.
“Io e De Biagi abbiamo già parlato e ci rivedremo anche nei giorni prossimi. Noi come Interperformances possiamo aiutare la società di calcio sammarinese e De Biagi può dare una mano al Basket Rimini Crabs.
Questo non vuol dire che non avremo collaborazioni con l’AC Rimini 1912. Anzi, c’è un ottimo rapporto visto che il presidente Biagio Amati con Edilizia Moderna è stato anche nostro sponsor”.

Sui possibili accoppiamenti play off.
“Incontrare Venezia non mi dispiacerebbe – è sempre Capicchioni a parlare -. Eviterei invece la Fastweb, che è anche forte a livello politico. Noi, forse perché presi dai problemi societari, non siamo molto potenti sotto questo aspetto”.

Sul futuro di Caja e Vukcevic.
“Caja e Vukcevic hanno un biennale con noi. Bisogna vedere se il progetto Basket Rimini Crabs può reggere Caja, che vorrà delle garanzie, e Vukcevic, che è un giocatore importante”.

(nella foto, Luciano Capicchioni)

Altre notizie
di Roberto Bonfantini
di Icaro Sport
Notizie correlate
La prima di campionato

Rimini-Imolese, la biglietteria

di Icaro Sport   
di Redazione   
VIDEO
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna