lunedì 21 gennaio 2019
In foto: Secondo appuntamento domani alle 17 alla Sala del Giudizio del Museo della Città, per gli eventi culturali promossi dalla Fondazione Dottori Commercialisti della Provincia di Rimini. Lo scrittore Piero Meldini parlerà di ‘Rimini e… storia’.
di    
lettura: 1 minuto
gio 21 apr 2011 10:48 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

“Racconterò la mia impressione sul rapporto che Rimini ha avuto con la sua storia – anticipa Piero Meldini – un rapporto complesso e talvolta schizofrenico. Rimini ha alle spalle una storia di oltre duemila anni, ha espresso grandi studiosi come Cesare Clementini, Luigi e Carlo Tonini e ancora oggi ne vanta di eccellenti. Poche città possono vantare un compendio di questa portata già dal sedicesimo secolo. A ciò corrisponde un rapporto che è stato anche ostile con le testimonianze storiche. A Rimini abbiamo assistito ad abbattimenti irragionevoli, non solo nel secondo Dopoguerra ma anche in altri periodi storici.
Infine è una città che coltiva l’amarcord, non a caso è un termine nato qui. Anche in questo vedo una unicità, perché non so di altre città che vengano designate con l’espressione ‘mi ricordo’. Cercheremo insomma di trovare un filo conduttore fra la città e la sua storia”.

Intanto sono già aperte le iscrizioni per partecipare, sabato 7 maggio, dalle 9.30 a partire dal Tempio Malatestiano, alla visita guidata gratuita dedicata alla Rimini Malatestiana e condotta dalla storica dell’arte Michela Cesarini.

Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna