16 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Parcheggio selvaggio alle Befane. ‘Abuso anche dei permessi disabili’

Rimini

22 aprile 2011, 15:58

in foto: Non è raro vedere auto parcheggiate nei posti riservati ai disabili al centro commerciale Le Befane. Una pratica che fa arrabbiare il direttore, che scrive oggi una lettera alla stampa in cui denuncia anche la pratica, da parte di alcuni automobilisti, di usare il permesso disabili dei congiunti.

Non è che trovandosi in un parcheggio privato, non si è perseguibili, spiega Bobbo: i parcheggi sul fronte principale del Centro Commerciale sono infatti privati ad uso pubblico e tutta la segnaletica presente nell’area è supportata da ordinanza del Sindaco. “Questo, tradotto in parole povere, significa che i vigili possono intervenire sanzionando i trasgressori, arrivando anche, in alcune situazioni, alla rimozione dei mezzi” spiega il direttore Massimo Bobbo. Ma il direttore rileva anche un’altra pratica odiosa: l’abuso del contrassegno per disabile di un congiunto. Da parte sua, intanto, il centro sta completando in questi giorni il ripristino della segnaletica orizzontale, ottimizzando i posti per i disabili, spostandoli leggermente per consentire un facile accesso al marciapiedi (piano superiore) anche a parcheggio pieno. Sono stati creati anche posti “rosa” per mamme in attesa o con bimbi piccoli.

La nota stampa integrale

In merito agli articoli usciti sulla stampa in questi giorni, che segnalano disagi rispetto alla maleducazione di alcuni automobilisti che sono soliti lasciare l’auto parcheggiata nei posti riservati ai disabili all’interno delle aree di sosta de Le Befane Shopping Centre, pensando, trovandosi in un parcheggio privato, di non essere perseguibili, vorrei chiarire che i parcheggi sul fronte principale del Centro Commerciale sono privati ad uso pubblico e che tutta la segnaletica presente nell’area è supportata da ordinanza del Sindaco.
Questo, tradotto in parole povere, significa che i vigili possono intervenire sanzionando i trasgressori, arrivando anche, in alcune situazioni, alla rimozione dei mezzi ….cosa che, diversamente da quel che qualcuno pensa, fanno molto spesso.
Io dico a chi ha la fortuna di non aver problemi di deambulazione…cosa vi costa fare qualche decina di metri in più, in particolare quando ci sono ancora molti posti liberi? Da parte nostra, se presenti, interveniamo direttamente sull’automobilista che parcheggia nei posti riservati invitandolo a spostarsi altrove (spesso senza ottenere risultato anzi…una sfida); oppure apponiamo sul parabrezza un foglio che invita a non arrecare ulteriore disagio a chi ha diritto ad occupare quel parcheggio (v. allegato); facendo numerosi annunci in galleria invitando a liberare i posti eventualmente occupati.
Mi spiace rilevare, inoltre, che qualcuno abusa del contrassegno (relativo ad un congiunto) parcheggiando negli spazi riservati ai disabili senza pensare che anche questa azione toglie la disponibilità del parcheggio a chi ne ha realmente diritto.
Questa sorta di “battaglia” contro inciviltà e maleducazione a favore del rispetto dei diritti di tutti, e quindi anche delle persone svantaggiate, ci vede in prima linea da quando il Centro Commerciale è stato aperto.
In questi giorni stiamo completando il ripristino della segnaletica orizzontale, ottimizzando i posti per i disabili, spostandoli leggermente per consentire un facile accesso al marciapiedi (piano superiore) anche a parcheggio pieno; abbiamo creato numerosi posti “rosa” per mamme in attesa o con bimbi piccoli; abbiamo rafforzato la segnaletica nei posti riservati ai disabili al piano inferiore.
Speriamo che un po’ alla volta chi approfitta dei posti riservati, prima di parcheggiare, pensi al disagio che questo gesto può arrecare ad altri e speriamo, anche con il nostro contributo, di riuscirci il prima possibile.

Massimo Bobbo
Direttore Le Befane Shopping Centre, Rimini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454