16 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Mentre Gnassi critica metodo, in giunta approvato project lungomare Spadazzi

PoliticaRimini

19 aprile 2011, 17:03

in foto: A poche ore dalle critiche del candidato sindaco del centrosinistra Andrea Gnassi sul fatto che i lungomari siano pensati fuori da un progetto complessivo dell'area, la giunta di Rimini ha approvato lo studio di fattibilità e l'attivazione della procedura di project financing sul lungomare Spadazzi.

“Lo studio di fattibilità – spiega il Comune in una nota – prevede la realizzazione di posti auto interrati sul lungomare Spadazzi (per una superficie di 19.400 mq) per permettere la realizzazione di interventi di riqualificazione urbana nell’area sovrastante. Il vincolo è garantire il numero attuale di 250 posti auto a rotazione in sostituzione di quelli a raso ora presenti”.

“L’operazione di project financing – prosegue la nota – prevede la possibilità di intervenire anche sull’area del parcheggio-mercato adiacente via Marconi (12.000 mq), con l’impegno del privato, anche in questo caso, di garantire almeno un numero di posti auto analogo a quello attuale e lo svolgimento del tradizionale mercato”.

Per pedonalizzare il lungomare Spadazzi, spiega il Comune, la viabilità dovrà essere trasferita su viale Regina Margherita, che diverrà a doppio senso e sarà riqualificata per garantire la continuità della rete di piste ciclabili, i marciapiedi per i pedoni e l’accesso alle attività turistiche.

La procedura di project financing sarà avviata nei prossimi giorni con la pubblicazione del bando per l’affidamento della concessione di progettazione, costruzione e gestione delle opere.

La nota stampa del Comune di Rimini

Nella seduta di questo pomeriggio la Giunta comunale ha approvato il nuovo studio di fattibilità e l’attivazione della procedura di project financing per la riqualificazione del lungomare Spadazzi e dell’area mercatale a Miramare.

Lo studio di fattibilità prevede la realizzazione di posti auto interrati sul lungomare Spadazzi (per una superficie di 19.400 mq) per permettere la realizzazione di interventi di riqualificazione urbana nell’area sovrastante. Il vincolo è garantire il numero attuale di 250 posti auto a rotazione in sostituzione di quelli a raso ora presenti. L’operazione di project financing prevede la possibilità di intervenire anche sull’area del parcheggio-mercato adiacente via Marconi (12.000 mq), con l’impegno del privato, anche in questo caso, di garantire almeno un numero di posti auto analogo a quello attuale e lo svolgimento del tradizionale mercato.

Verrà inoltre richiesto che le proposte dei privati siano in grado di individuare soluzioni di parcheggio in grado di recepire la domanda di posti auto definita nella zona sud della città dal Piano della sosta già approvato. Per pedonalizzare il lungomare Spadazzi, nel contesto di una riorganizzazione della rete stradale di accesso, la viabilità dovrà essere trasferita su viale Regina Margherita, che diverrà a doppio senso e sarà riqualificata per garantire la continuità della rete di piste ciclabili, i marciapiedi per i pedoni e l’accesso alle attività turistiche.

La qualità e l’entità delle opere di natura commerciale o altro che il privato intenderà eventualmente proporre per individuare l’interesse all’investimento con proprie risorse e ricreare le condizioni di sostenibilità dell’operazione, dovranno essere in forte sinergia e in stretta complementarietà nei legami funzionali con quanto richiesto dall’Amministrazione comunale.

In coerenza con gli strumenti di programmazione e di pianificazione approvati dall’Amministrazione e con le analoghe iniziative di project financing in corso, gli obiettivi principali definiti dallo studio di fattibilità per la riqualificazione del lungomare Spadazzi e dell’area mercatale sono migliorarne l’utilizzo, la fruibilità e la qualità della vita sia dei residenti che dei turisti, incrementando nel contempo il potere di attrazione tutto l’anno; caratterizzare il lungomare nel panorama urbanistico ed architettonico nazionale; eliminare il traffico sul lungomare con contestuale realizzazione di spazi pubblici, percorsi pedonali e ciclabili. Interventi architettonici di arredo urbano dovranno trasformare il lungomare Spadazzi in uno spazio pubblico di prestigio, realizzando un organico elemento di cerniera tra l’arenile e l’edificato attraverso una riqualificazione con spiccata valenza ambientale. Sono previsti infine sistemi di risparmio energetico con illuminazione a basso consumo e alimentazione attraverso fonti rinnovabili.

La procedura di project financing sarà avviata con la pubblicazione, nei prossimi giorni, del bando per l’affidamento della concessione di progettazione, costruzione e gestione delle opere, attraverso la presentazione di offerte che contemplino l’utilizzo di risorse totalmente a carico dei soggetti proponenti. Il bando conterrà l’indicazione dei criteri in base ai quali si procederà alla valutazione comparativa tra le diverse proposte e si stilerà la graduatoria per la nomina del soggetto promotore.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454