mercoledì 23 gennaio 2019
In foto: Tutto esaurito ieri sera al 105 Stadium per la prima nazionale di Ora Tour 2011, la nuova tournee musicale di Lorenzo Cherubini. 'Due ore e 20 di concerto sono volate' racconta ai giornalisti nell'incontro dopo il concerto. Tornerà in Romagna in estate, probabilmente con una data a Riccione.
di    
lettura: 2 minuti
dom 17 apr 2011 15:11 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Musica, poesia, progetti del passato e sogni per il futuro: si parla di tutto nell’incontro con la stampa nazionale e locale che Lorenzo Jovanotti ha avuto subito dopo la fine del concerto al 105 Stadium di Rimini, ieri sera, e che ha aperto il suo nuovo tour musicale nazionale dal titolo “Ora Tour 2011”, come l’ultimo disco uscito da qualche mese.

Si parla anche di Rimini: “A Rimini c’è troppo traffico!” esordisce Lorenzo Cherubini che racconta ai giornalisti di aver trascorso due settimane in città per le prove prima del debutto di ieri sera. “Però è una città fantastica! Mia figlia Teresa è nata in Romagna. E’ nata a Forlì perché in quel periodo eravamo a lì per fare un disco. Amo Rimini. Quando la mattina apro la finestra dell’albergo e ho davanti la spiaggia sono davvero felice. Oggi pomeriggio ho visto anche una gara di aquiloni sulla spiaggia: bellissima! E poi, la spiaggia è perfetta per correre perché non è in pendenza” aggiunge.
Durante il concerto, a un certo punto Lorenzo prende in mano e mostra alle telecamere una tazza con su scritto “I love Rimini” con un cuore. “L’ho disegnata io oggi pomeriggio” racconta l’artista. “Ho fatto comprare una tazza bianca all’Ikea e l’ho disegnata per fare un omaggio alla vostra città”.

“E la gente di qui come ti ha accolto? Chiediamo ancora. “I romagnoli sono nel mio cuore. La Romagna mi piace davvero tanto”.

Mentre parla coi giornalisti, arriva un sms di Laura Pausini: “C’era anche lei al concerto stasera!” racconta l’artista. “E poi c’erano Giovanni Soldini e Daniele Bossari. Alle prove invece sono venuti a trovarmi Valentino Rossi e Cesare Cremonini”.

“A Rimini c’è troppo traffico!” esordisce Lorenzo Cherubini che racconta ai giornalisti di aver trascorso due settimane in città per le prove prima del debutto di ieri sera. “Però è una città fantastica! Tra l’altro, mia figlia Teresa è nata in Romagna. E’ nata a Forlì perché in quel periodo eravamo a lì per fare un disco. Amo Rimini. Quando la mattina apro la finestra dell’albergo e ho davanti la spiaggia sono davvero felice. Oggi pomeriggio ho visto anche una gara di aquiloni sulla spiaggia: bellissima! E poi, la spiaggia è perfetta per correre perché non è in pendenza” aggiunge.

Durante il concerto, a un certo punto il cantante prende in mano e mostra alle telecamere una tazza con su scritto “I love Rimini” con un cuore. “L’ho disegnata io oggi pomeriggio” racconta l’artista. “Ho fatto comprare una tazza bianca all’Ikea e l’ho disegnata per fare un omaggio alla vostra città”.

“Non c’è due senza tre” gli facciamo notare (anche il precedente tour, nel 2008, era partito dal 105 Stadium): “Aprirai anche il tuo prossimo tour da Rimini?” “Speriamo!” risponde. “Dove lo troviamo un altro palazzetto che ci ospita per due settimane di prove? Però mi sono trovato davvero molto bene!”.

Intanto, in estate è prevista un’altra tappa del tour in provincia. “Non si conosce ancora la data, ma Lorenzo” dovrebbe cantare in agosto a Riccione” anticipa il produttore del tour, Maurizio Salvadori, della Trident Management.

Newsrimini.it

Altre notizie
di Redazione
studente derubato a scuola

Furto a scuola: diciottenne arrestato

di Redazione
di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna