17 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Grandi Officine. Comune e provincia chiedono incontro a Trenitalia

Rimini

1 aprile 2011, 17:35

in foto: Intanto il comune di Rimini informa di essersi già attivato con la provincia per chiedere un incontro con la Direzione tecnica di Trenitalia per conoscere piani, investimenti e prospettive per lo stabilimento riminese.

La richiesta è stata inoltrata a marzo.
L’obiettivo, ricorda il comune, è valorizzare il polo di Rimini e i suoi lavoratori.

La nota stampa

In relazione allo sciopero odierno del personale delle ferrovie e alle preoccupazioni espresse da lavoratori e sindacati per le Officine OMC di Rimini, l’Amministrazione comunale informa di essersi già attivata – congiuntamente alla Provincia di Rimini -, per chiedere un incontro con la Direzione tecnica di Trenitalia allo scopo di conoscere piani, intenti, investimenti e prospettive per lo stabilimento riminese. La richiesta è stata inoltrata ufficialmente all’inizio del mese di marzo.

L’Amministrazione comunale ribadisce la necessità di avere da Trenitalia risposte precise circa gli impegni nei confronti delle Officine e in merito al piano industriale per il futuro. L’obiettivo è mantenere e valorizzare il polo industriale di Rimini e i suoi lavoratori, garantendo investimenti per assicurare un futuro strategico legato a nuove lavorazioni, tecnologie e settori produttivi. Imprescindibile, per l’Amministrazione, la tutela dell’occupazione e dell’alta professionalità dei 280 dipendenti delle Officine.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454