giovedì 17 gennaio 2019
In foto: Al leader della Cgil Susanna Camusso, presente alla sede riminese del sindacato ieri, è stata recapitata anche una lettera con un appello a cercare una soluzione alla crisi del settore.
di    
lettura: 1 minuto
mer 27 apr 2011 13:09 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

La lettera annovera tra le cause di questa crisi l’inquinamento del mare, il prezzo del gasolio e le ridotte dimensioni del pesce, ma anche l’eccessivo sfruttamento delle risorse.

Secondo la Cgil si tratta di soluzioni che dal territorio non vengono messe in atto e che il primo passo da fare “trovare un percorso condiviso, da rivendicare insieme, armatori ed equipaggi con le rispettive rappresentanze”.
“E’ per questo – si legge nella nota – che proponiamo alla Provincia di Rimini di riconvocare quel tavolo, il cui primo incontro si tenne a giugno del 2010, al quale sono invitati tutti i soggetti del mondo della pesca”.

Altre notizie
di Simona Mulazzani
in un garage a santarcangelo

Scovato deposito di ricambi d'auto rubati

di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna