14 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Camera di Commercio e Università presentano Vantaggio Reciproco

ProvinciaUniversità

7 aprile 2011, 13:14

in foto: Università e Camera di Commercio di Rimini insieme per aiutare i neolaureati ad entrare nel mondo del lavoro e le imprese a trovare nuove professionalità. Si tratta dell'iniziativa Vantaggio Reciproco nata per rafforzare il rapporto fra tessuto economico locale e polo riminese.

35mila imprese in una provincia la cui Università sforna ogni anno 800 laureati. Nonostante questo la disoccupazione, anche quella qualificata, resta elevata. Questi dati messi insieme hanno portato Camera di Commercio, Università di Bologna e UniRimini a pensare il progetto Vantaggio Reciproco. Si tratta di un tirocinio formativo nelle aziende per i laureati, con prospettiva di una futura assunzione.
Per Manlio Maggioli, presidente della Camera Commercio, si tratta di un’opportunità per le imprese che possono così capire le professionalità di cui hanno bisogno per innovare sia l’attività interna (con una gestione più funzionale) sia quella esterna (ad esempio con nuovi prodotti). “Spesso – spiega Maggioli – la disoccupazione di personale qualificato è motivata dal fatto che sia le imprese che i laureati non sanno bene dove indirizzare le proprie domande.” E il progetto Vantaggio Reciproco dovrebbe servire anche a questo.

Le imprese già convenzionate con l’Università sono 1.500 e grazie anche a questo dato il tasso di occupazione dei laureati nel polo di Rimini, a tre anni e mezzo dalla laurea, è superiore all’87%. A contribuire anche l’impegno di UniRimini che ha sempre cercato di portare sul territorio facoltà compatibili con il tessuto imprenditoriale locale. “I nostri impegni – ricorda Luciano Chicchi, presidente di Uni.Rimini spa – sono sempre stati due: cercare di ampliare gli spazi per la ricerca nel Polo riminese e far si che questa si sposasse col sistema produttivo del territorio.” E gli indirizzi “salute e benesse”, “economia del turismo” e “moda” sono gli esempi più concreti di questo impegno.

Newsrimini.it

La nota stampa

Un territorio ricco di oltre 35mila imprese attive e di tante opportunità professionali; un’Università vitale dove ogni anno si laureano circa 800 studenti pronti ad entrare nel mondo del lavoro. Mettere in comunicazione queste due realtà affinché le aziende possano accogliere laureati in tirocinio, produce un vantaggio reciproco: da un lato gli studenti possono fare un’importante esperienza professionale ed entrare in contatto con le realtà imprenditoriali presenti sul nostro territorio; dall’altro le imprese possono giovarsi di forze giovani e dinamiche.

Con questo obiettivo, Polo Scientifico-Didattico di Rimini dell’Università di Bologna, Uni.Rimini spa e Camera di Commercio di Rimini, in collaborazione con la Facoltà di Economia – Sede di Rimini, hanno dato vita a Vantaggio Reciproco, un’iniziativa che nasce per rafforzare il rapporto fra il tessuto economico che innerva la provincia di Rimini e i laureandi e neo-laureati del Polo di Rimini.

Un rapporto già attivo, grazie alle oltre 1500 aziende convenzionate con l’Università – presente sul nostro territorio con 6mila studenti e 19 Corsi di Laurea afferenti a 8 Facoltà – che negli anni hanno dato la propria disponibilità ad ospitare in tirocini formativi gli studenti del Polo di Rimini, una realtà che vanta un altissimo tasso di occupazione dei propri laureati, pari all’85,7% a circa tre anni e mezzo dalla laurea, al di sopra della media nazionale. Si è notato che il tirocinio formativo può diventare una forma placement per gli studenti, attraverso una modalità di conoscenza continuativa approfondita da parte dell’azienda nei confronti del neolaureato.

A sottolineare l’importanza del progetto, Vantaggio Reciproco sarà promosso attraverso un’importante campagna di comunicazione, che vedrà la collaborazione fattiva delle Associazione di Categoria del territorio, attraverso i loro siti Internet e le newsletter che periodicamente inviano ai loro associati, oltre all’organizzazione di eventi specifici per divulgare questa opportunità.

Per un’azienda che desiderasse accreditarsi, la procedura è semplice ed immediata: è suficiente
collegarsi all’indirizzo Internet https://aziende.unibo.it
cliccare sul tasto ‘registrati’
inserire i dati richiesti
inserire le proprie offerte di tirocinio formativo

Esiste pertanto una grande opportunità per le imprese: ospitare studenti per tirocini formativi gratuiti di periodi variabili, fino al massimo di un anno, a seconda dei progetti, con copertura assicurativa e prospettiva di assunzione futura o di collaborazione per singoli progetti. Le Aziende e gli Enti interessati a far svolgere tirocini presso le proprie strutture devono stipulare una convenzione con l’Università di Bologna, che darà diritto a copertura assicurativa e gratuità del rapporto.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454