sabato 19 gennaio 2019
In foto: "Noi abbiamo chiesto che ci vengano ridati i tre punti in questo campionato - spiega il vice-presidente, Marco Amati -. Il riesame sarà fatto più avanti e se dovesse dare esito negativo i tre punti ce li toglierebbero nel prossimo campionato. Entro il 20 aprile dovremmo avere già la risposta".
di    
lettura: 1 minuto
sab 9 apr 2011 17:46 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Il vice-presidente dell’AC Rimini 1912, Marco Amati, spiega come si sta muovendo la società biancorossa per riavere i tre punti della gara di Agnone, dopo il pronunciamento dell’Alta Corte di Giustizia Sportiva del Coni che, rendendo vani i verdetti dei primi due gradi della giustizia sportiva, li ha riassegnati all’Olympia Agnonese.
“Ci stiamo muovendo con i legali non tanto per il ricorso, ma per ottenere la sospensiva – dice Amati in occasione della presentazione della partnership con il Nettuno -. Era successo anche all’Ancona nell’anno della retrocessione del Rimini dalla serie B, con i tre punti che erano stati poi tolti alla società marchigiana nel campionato successivo.
Noi abbiamo chiesto che ci vengano ridati i tre punti in questo campionato. Il riesame sarà fatto più avanti e se dovesse dare esito negativo i tre punti ce li toglierebbero nel prossimo campionato.
Entro il 20 aprile dovremmo avere già la risposta”.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna