martedì 22 gennaio 2019
In foto: La manifestazione si svolgerà dal 30 maggio all'11 giugno. Il sorteggio si terrà il 14 aprile prossimo a Cervia.
di    
lettura: 2 minuti
gio 7 apr 2011 11:01 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

La Federazione Italiana Giuoco Calcio in collaborazione con la UEFA organizza la 10° edizione del Campionato Europeo UEFA Under 19 Femminile, in programma in Romagna dal 30 maggio all’11 giugno.
Per la prima volta l’Italia ospiterà questa manifestazione e sarà proprio la Romagna, in particolare le città di Imola, Bellaria Igea Marina, Cervia e Forlì, il palcoscenico di questo prestigioso torneo che vedrà la partecipazione delle Nazionali giovanili femminili più forti d’Europa.
A tal riguardo proprio martedì si è definito il novero delle squadre che, insieme all’Italia Paese organizzatore, scenderanno in campo per la conquista del titolo continentale. Il sorteggio si terrà il 14 aprile prossimo a Cervia, dove verranno definiti la composizione dei gruppi eliminatori e il calendario della manifestazione.

Il Campionato Europeo Under 19 Femminile – si legge in una nota – aprirà i battenti giovedì 14 aprile, giorno del sorteggio – al Club Hotel Dante di Cervia alle ore 17 – dei gironi della fase finale, che coinvolgerà le città di Cervia, Bellaria Igea Marina, Forlì e Imola.
Nell’urna i nomi delle otto squadre qualificate: Norvegia, Germania, Spagna, Russia, Olanda, Svizzera, Belgio e le padrone di casa dell’Italia che parteciperanno alla cerimonia con le rispettive rappresentative, insieme ai funzionari della UEFA e del Comitato Organizzatore Locale. I gironi di qualificazione si sono chiusi con qualche sorpresa: mancano infatti dalla lista delle finaliste le campionesse in carica della Francia, superate dall’Olanda, e l’Inghilterra, finalista lo scorso anno, che ha dovuto cedere il passo alle norvegesi. Pronostico rispettato per la Germania, tre volte vincitrice del torneo, ottimi risultati per la Svizzera, cha ha avuto la meglio sulla Svezia, per la Spagna, che ha chiuso il proprio a punteggio pieno, e per la Russia, già qualificata dopo la seconda giornata. Alle sei vincitrici dei gironi si aggiungono il Belgio, qualificata come migliore seconda, e le Azzurrine di Corradini, qualificate di diritto come Paese organizzatore.

Altre notizie
di Icaro Sport
di Icaro Sport
FOTO
Notizie correlate
di Icaro Sport
FOTO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna