Calcio. D’Angelo: ‘Mi auguro che domani si entri subito in partita’

Rimini Sport

2 aprile 2011, 13:05

in foto: Assenti in casa biancorossa Mastronicola, Marco Brighi e Valeriani. Unico dubbio a sinistra: Onescu o Vittori. In avanti si torna all'"antico", con Olcese e Ragatzu. Calcio d'inizio alle ore 15, con diretta su radio Icaro. La partita sarà trasmessa su Icaro Sport (canale 211) domenica alle 20,30 e alle 22,30.

Con il tecnico dell’AC Rimini, Luca D’Angelo, si parte, come spesso accade, dagli indisponibili per il match con il Fossombrone di domani.
“Oltre a Mastronicola, squalificato, e Marco Brighi e Valeriani (che tornerà ad allenarsi con il gruppo martedì), infortunati, non ci saranno per questioni di numero Conti, Santucci e Morelli – attacca il condottiero dei biancorossi -. Ragatzu fa parte dei convocati: sta bene e ha fatto una settimana ottima sotto il punto di vista dell’intensità”.

Si è scusato con il gruppo dopo l’esclusione per motivi disciplinari di Teramo?
“Io dovevo chiedere scusa a lui per non averlo convocato, visto che si è trattato di una scelta tecnica – aggiunge D’Angelo sorridendo -. Ma non l’ho fatto perché sono orgoglioso. Vedremo domani se mi ha perdonato: se in caso di gol verrà ad abbracciarmi o meno. Ragatzu non voleva giocare a Teramo perché sua moglie è di quelle parti? Non era certo questo il problema, anzi direi che era proprio l’opposto. Abbiamo avuto una divergenza di opinioni sul suo impiego”.

Nelle ultime cinque partite è vietato sbagliare per Rimini e Santarcangelo.
“Noi abbiamo avuto questa mentalità tutto l’anno. Il mio augurio per domani è che si riesca ad entrare subito in partita. E si faccia poi il meglio possibile. Non so mentalmente come stanno i marchigiani dopo l’ultima sconfitta in casa. Loro non hanno niente da perdere, e questo può essere un piccolo vantaggio.
Noi non giocheremo, comunque, su due campi. E’ inutile pensare durante i 90 minuti a quello che sta facendo il Santarcangelo. Mi informerò come al solito a partita finita”.

D’Angelo snocciola la formazione, partendo dal duo d’attacco, dove si torna all'”antico”.
“Davanti giocheranno Olcese e Ragatzu. Li ho visti molto bene in settimana. Anche Zanigni sta bene e sarà utile a partita in corso.
L’unico dubbio è legato a come sta Cardinale, che comunque ce la dovrebbe fare. In difesa al posto di Mastronicola giocherà Andrea Brighi, con Gasperoni a destra e uno tra Vittori e Onescu a sinistra. Se Cardinale non ce la dovesse fare Onescu giocherebbe sulla mediana”.

Sarà la prima partita con clima primaverile.
“La condizione climatica influenza anche quella fisica, ce ne siamo resi conto anche nelle sedute di allenamento in settimana. Noi stiamo bene, abbiamo lavorato molto e questo ci può dare un vantaggio, anche perché adesso abbiamo la rosa quasi al completo ed eventualmente possiamo cambiare qualche elemento”.

Infine, un commento alla decisione del CASMS di proibire ai tifosi biancorossi la trasferta di Civitanova Marche, nonostante lo storico gemellaggio tra le due tifoserie.
“Se c’è stata una gara senza problemi è stata quella con la Civitanovese dell’andata. Se non sbaglio quello con i tifosi della Civitanovese è insieme a quello con i supporters della Sambenedettese il gemellaggio più lungo per i tifosi del Rimini. Spero venga eliminato questo divieto. La società farà di tutto in quest’ottica”.

(nella foto, Luca D’Angelo)

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454