mercoledì 12 dicembre 2018
In foto: Sul neutro della Palestra Cavina di Imola (con inizio alle ore 17,30) la Pretelli Rimini contenderà il titolo al Kaos Ferrara.
di    
lettura: 2 minuti
mer 27 apr 2011 18:02 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
2 min 5
Print Friendly, PDF & Email

Ci siamo. Sabato pomeriggio sarà il gran giorno della finale regionale del campionato juniores di
calcio a 5. Sul neutro della Palestra Cavina di Imola (con inizio alle ore 17.30) il Pretelli Rimini contenderà il titolo al Kaos Ferrara, nella gara che vale il lavoro di una stagione – si legge in una nota della società biancorossa -.
Una bella soddisfazione per la società di via Flaminia, che da anni punta molto nello sviluppo
del settore giovanile, e per gli stessi ragazzi che con costanza e impegno durate la stagione
hanno ottenuto la possibilità di giocarsi questa sfida. La formazione biancorossa allenata da
Fabio Traviglia non era partita infatti ad inizio stagione con i favori del pronostico, ma ha saputo
dimostrare nel corso della stagione di poter recitare un ruolo da protagonista, così come conferma il tecnico dei riminesi: “a settembre nessuno poteva immaginare che questa squadra potesse raggiungere la finale del campionato regionale, quindi direi che per ora abbiamo fatto grandi cose.
Ma se siamo arrivati fino in fondo vuol dire che ce lo siamo meritato visto che questa squadra nel
corso del campionato è cresciuta tanto, come confermano i risultati”.
Rimini infatti ha chiuso la stagione regolare al secondo posto un solo punto dietro la Futsal Cesena, con uno score che ha recitato 11 vittorie, 3 pareggi e 2 sole sconfitte, miglior differenza reti del girone. Poi i play-off incrociati con le squadre emiliane del girone B, che hanno visto i biancorossi eseguire un percorso netto: due vittorie ai quarti e due in semifinale rispettivamente contro i carpigiani del Virtus Cibeno e contro l’ostica Ass. Club. Castel San Pietro. Due settimane di stop per lasciare spazio al Torneo delle Regioni, che ha visto coinvolti quattro giocatori della società biancorossa tra cui gli juniores Eugenio e Leopoldo Peroni, ed ora a capofitto nella settimana che precede la finale. Ha ripreso ad allenarsi anche Della Rosa, fermo per stiramento da un mese: “in settimana ci sarà il test decisivo per vedere se anche il nostro capitano sarà dei 12 e spero vivamente che l’infortunio sia recuperato, soprattutto per lui che meriterebbe di giocare questa partita. Ci siamo e ci stiamo allenando bene, posso scegliere tra 15-16 giocatori, a testimonianza che il gruppo è stato per tutta la stagione il nostro punto di forza”.

(nella foto, Fabio Traviglia)

Altre notizie
di Icaro Sport
Notizie correlate
di Icaro Sport
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SUL METEO