giovedì 24 gennaio 2019
In foto: Al PalaMangano i biancorossi non hanno mai vinto. E in questa stagione i campani sono imbattuti in casa. Diretta in esclusiva su radio Icaro (palla a due domenica alle 18,15).
di    
lettura: 1 minuto
sab 2 apr 2011 10:57 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

I Crabs a Scafati non hanno mai vinto in nove anni di Legadue. E quest’anno al PalaMangano nessuno è riuscito a mettere i bastoni tra le ruote alla Sunrise, che vanta un eloquente 12 su 12. Due dati storici che fanno capire quanto sia difficile il prossimo impegno dell’Immobiliare Spiga. Ma ai ragazzi di Caja piace stupire. Anche perché ci si gioca il terzo posto (le due squadre sono appaiate, insieme ad Udine, a quota 32).
Le chiavi della regia della squadra di Giulio Griccioli sono affidate all’esperto svedese Mats Levin (8,4 punti con il 47,8% nelle triple ed il 91,7% ai liberi più 3,5 assist). La guardia è lo statunitense Jimmy Lee Hunter, che sa fare (e bene) tante cose. 16,7 punti, 2,6 recuperi e 2,2 assist il biglietto da visita del 33enne di Memphis. L’ala è l’atletico Ronald “Boo” Davis, di ritorno a Scafati dopo la parentesi in Laguna. 15,8 punti, 4,7 rimbalzi e 2,4 recuperi le sue cifre.
Il quattro da quintetto è l’ex azzurro Nikola Radulovic, il più classico degli atipici (12,3 punti e 6,4 carambole). Dopo la dipartita di Roberto Chiacig, il pivot titolare è diventato il 2 metri ex Sassari Patrick Baldassarre (9,3 punti con buone medie di tiro, anche da fuori, più 5,2 rimbalzi).

All’andata, il 12 dicembre al “105 Stadium”, Rimini si impose 84-75.

Dirigono Maurizio Pascotto, Roberto Materdomini e Renato Giovanrosa.
Palla a due alle 18,15 con diretta su radio Icaro.

(nella foto di Roberto Masi, l’ala dei Crabs Demian Filloy)

Altre notizie
di Icaro Sport