Baseball. Lorenzo Avagnina commenta il week end di Grosseto

San Marino Sport

26 aprile 2011, 09:36

in foto: 5-1 in classifica per la T&A San Marino. Questa sera l'esterno ex Telemarket sarà ospite di "Casa Base" (alle 21 e alle 23 su Icaro Sport).

Il bilancio dopo due giornate è di cinque partite vinte e una persa, una squadra esplosiva nel box (10 fuoricampo, esattamente il totale delle altre sette squadre messe assieme) e una buona sicurezza sul monte – si legge in una nota della T&A -. A Grosseto portare a casa la doppietta non è stato semplice, lo conferma Lorenzo Avagnina, autore di un fuoricampo interno che ha allungato il vantaggio sul 3-0 in garatre all’8° inning.

«È stata una battuta lunga sul centro destra, vicina al muro e non presa dai loro esterni. Grosseto ha recuperato la pallina e ha lanciato in diamante, ma da quanto mi hanno detto non hanno tirato bene al taglio. Non ho visto, stavo correndo il più veloce possibile e alla fine ne è uscito un fuoricampo interno. Bene così».

Non da tutti i giorni. Poi è successo che la Montepaschi, come nella serata precedente, abbia recuperato lo svantaggio.
«Dobbiamo mettere nel conto che si giocava in trasferta e su un campo difficile, sul quale non è semplice portare a casa delle vittorie. Grosseto ha recuperato all’8° e sul 3-3 abbiamo anche limitato i danni, vista la situazione di basi piene e 3-1 sulla quale è arrivato il singolo di Perez: la palla è passata a sinistra, l’ho tirata in diamante e poi è stato perfezionato l’out a casa di Maza. Lì sono entrati due punti ma è anche stato chiuso l’inning sulla situazione di parità».

Poi il tie break. Le piace?
«No, non mi piace, ma è una regola che c’è per tutti e va comunque rispettata. Potevamo già segnare sul singolo di Vasquez, ma Granato è stato eliminato a casa. Poi con basi piene il triplo di Chapelli ha portato tre punti e successivamente le valide mie, di Reginato e Imperiali altri due. Cinque sono stati sufficienti a portare a casa la partita e il 2-1 nella serie».

T&A a 5-1 in classifica, com’è il bilancio?
«Logicamente perdere la prima partita della stagione c’è dispiaciuto, ma in un certo senso ci ha anche fatto mettere i piedi per terra, c’ha ribadito che ci sarà da lottare in questo campionato. La squadra è molto unita e c’è una bella chimica, ci stiamo comportando bene. Il campionato però sarà molto combattuto: Novara ha già vinto una partita con Grosseto, Nettuno ne ha perse tre con noi ma verrà sicuramente fuori alla distanza e le stesse Godo e Novara faranno la loro bella figura. Poi in ogni caso stiamo parlando di regular season: l’importante sarà qualificarsi per i playoff, poi quello sarà tutto un altro campionato».

(nella foto, Lorenzo Avagnina)

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454