giovedì 24 gennaio 2019
In foto: Con la benedizione del Vescovo, il presidente della Banca di Rimini Cesare Frisoni ha consegnato ieri le chiavi di un nuovo pulmino a Valentino Antonelli, presidente di Unitalsi. Il mezzo servirà a potenziare il servizio di trasporto malati e diversamente abili ai luoghi di cura per visite mediche e per uscite organizzate ai santuari.
di    
lettura: 1 minuto
lun 4 apr 2011 18:14 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

La nota stampa

Con la benedizione del Vescovo di Rimini, Monsignor Francesco Lambiasi, il presidente della Banca di Rimini Cesare Frisoni ieri ha consegnato le chiavi di un nuovo pulmino Fiat Doblò a Valentino Antonelli, Presidente di Unitalsi Rimini.

Il mezzo servirà a potenziare il servizio di trasporto malati e diversamente abili ai luoghi di cura per visite mediche e per uscite organizzate ai santuari di più facile accesso, coinvolgendo persone ricoverate in istituto o creando situazioni di svago per persone con difficoltà economiche o di isolamento sociale.

Il pulmino è stato predisposto per il trasporto disabili e la gestione del servizio è stata affidata da Unitalsi a Cesare Lombardini, rintracciabile al numero telefonico 338/5228097, il quale è coadiuvato da personale volontario che effettua materialmente il trasporto. Il servizio si attiva a chiamata, con almeno un paio di giorni di preavviso, è gratuito e chi ne usufruisce è libero di offrire un contributo spese o anche nulla, se non può permetterselo.

“Lo slogan della nostra associazione per l’anno in corso – afferma Valentino Antonelli, presidente Unitalsi Rimini – è “Ciò che dai è tuo per sempre”. Unitalsi, unitamente a tutte le persone che potranno usufruire di questo servizio, ringraziano la Banca di Rimini per la generosissima donazione e per la sensibilità dimostrata verso l’aiuto del prossimo, soprattutto del più bisognoso e in difficoltà”.

“La donazione ad Unitalsi – dice Cesare Frisoni, Presidente della Banca di Rimini – è il segno dell’attenzione al sociale di un istituto di credito, prossimo ai 90 anni di attività sul territorio, che vuol essere sempre in sintonia con i propri principi ispiratori. In realtà è Unitalsi che va ringraziata per la straordinaria opera che svolge e siamo contenti che il nuovo pulmino possa consentire ad un numero sempre maggiore di persone in difficoltà di poter fruire del servizio di trasporto”.

Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna