mercoledì 21 agosto 2019
menu
In foto: 5-3 il punteggio di garauno, 1-0 quello di garadue, in relazione alla quale Forlì ha presentato ricorso.
di    
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
dom 27 mar 2011 10:16 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Print Friendly, PDF & Email

GARA 1
FIORINI FORLÍ–TITANO HORNETS 3-5

FORLÍ: Giorgi 2b (1/4), M. Vitaliani 3b (0/1), Montanari ec (2/3), Pagnini r (1/3), Ray es (0/2), Avanzi 1b (0/2), Vitaliani ss (0/3), Onofri (Marchini 0/1, Mazzoni) dp (0/1), Zanotti (Callozzo 0/1, Laghi 0/1) ed (0/1).

HORNETS: Pochobradska ss (1/3), Borecka r (0/3), Peek 3b (0/3), Ricchi es (1/3), Bosdachin 2b (2/3), Villirillov(Albi 1/1) ed (0/2), Parma ec (1/3), Dall’Aglio (Ravanetti) dp (2/3), Conti 1b (0/3).

FORLÍ: 003 000 0 = 3 bv 4 e 2

HORNETS: 010 004 X = 5 bv 8 e 1

PRESTAZIONE PITCHER: Papucci (L) rl 6, bvc 8, bb 1, so 2, pgl 1; Ronchetti (W) rl 7, bvc 4, bb 3, so 11, pgl 2.

NOTE: fuoricampo da tre punti di Montanari al 3°, triplo di Dall’Aglio, doppio di Giorgi.

Subito tante emozioni sul diamante di Villa per l’avvio stagionale della Isl 2011. Nel derby San Marino-Forlì programmato proprio per la prima giornata di campionato, le prime a sfidarsi sul monte sono state Alice Ronchetti e Mara Papucci, con la prima a mantenere buona continuità per tutto l’incontro e a spuntarla grazie agli 11 k e nonostante l’homer di Montanari al terzo – si legge in una nota della società titana -.

Un doppio di Giorgi in avvio permette alle romagnole di pensare subito al vantaggio, ma a passare per prime saranno invece le Hornets, che al secondo sfruttano i singoli di Bosdachin e Dall’Aglio per mettere il naso avanti (1-0). La reazione Fiorini arriva al cambio di campo ed è di quelle toste: Giorgi arriva in base su errore, Michela Vitaliani la segue con quattro ball e la seconda valida dell’incontro concessa da Ronchetti
è un fuoricampo da tre punti di Montanari (1-3). Si soffre com’è ovvio che sia quando si affronta una squadra di ottimo livello ma San Marino non si scoraggia, cerca di prendere spunto da ogni occasione per passare e ci riesce al sesto. Da -2 a +2, il match è ribaltato: Papucci mette subito out Peek e Ricchi, poi arrivano singolo di Bosdachin, valida di Albi (pinch hitter per Villirillo), errore sulla battuta di Parma (2-3),
triplo fondamentale di Dall’Aglio (4-3) e ancora un errore delle interne forlivesi, questa volta su Conti (5-3).
Nessun problema al settimo per Ronchetti, Hornets in trionfo.

GARA 2
FIORINI FORLÍ–TITANO HORNETS 0-1 (8°)

FORLÍ: Giorgi 2b (1/4), M. Vitaliani 3b (0/3), Montanari ec (0/3), Pagnini 1b (0/3), Ray es (0/3), Avanzi r (1/3), S. Vitaliani ss (1/2), Laghi dp (0/3), Callozzo (Mazzoni 0/1) ed (0/2).

HORNETS: Borecka (Pochobradska 1/1) es (0/3), Peek 3b (1/1), Brown (Ravanetti) p (1/3), Ricchi r (0/4), Bosdachin 2b (0/2), Albi dp (0/1), Parma ec (0/3), Dall’Aglio ss (0/3), Conti 1b (0/3), Villirillo ed (0/2).

FORLÍ: 000 000 00 = 0 bv 3 e 0

HORNETS: 000 000 01 = 1 bv 3 e 1

PRESTAZIONE PITCHER: Reynolds (L) rl 7.2, bvc 3, bb 4, so 12, pgl 0; Brown (W) rl 8, bvc 3, bb 2, so 13, pgl 0.

NOTE: triplo di Peek.

Il secondo match non ha i saliscendi del primo ma risulta ancora più incerto, con la sfida di altissimo livello sul monte tra Brown e Reynolds e poco spazio per gli acuti in battuta. Eppure le Hornets potrebbero subito passare alla prima ripresa con il singolo di Brown che manda in terza Peek, ma Bosdachin e Ricchi in successione non riescono a fare avanzare ulteriormente la giocatrice americana. Di qui in poi da una parte e
dall’altra sul monte si concede veramente molto poco: Peek e Montanari tra terzo e quarto arrivano in base e corrono pure in seconda, ma né San Marino né Forlì riescono ad andare a segno.

Al sesto le Hornets potrebbero passare con un out, col triplo di Peek che è seguito dalla base intenzionale concessa a Brown: anche qui però il punto non arriva. Si arriva allo showdown dell’8° e a una Forlì che non sfrutta Laghi messa in seconda (Callozzo k, Giorgi e Michela Vitaliani out in diamante), mentre le Hornets arrivano finalmente a pestare casa base. In seconda ci va Conti, Pochobradska mette da pinch hitter il singolo che fa avanzare la compagna e Peek è passata in base intenzionalmente. Opportunità ghiotta a basi piene che è sfruttata da Ricchi, la cui battuta in diamante fa arrivare a casa l’1-0 e dà il via alla festa per la doppietta sammarinese nella prima giornata di campionato.

Altre notizie
di Icaro Sport
di Icaro Sport
FOTO
Notizie correlate
di Icaro Sport   
FOTO
di Redazione   
di Icaro Sport   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna