mercoledì 23 gennaio 2019
In foto: L’occasione è stata possibile grazie ad un servizio fotografico organizzato dalla rivista Motociclismo d’Epoca.
di    
lettura: 1 minuto
mer 30 mar 2011 18:30 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Un tuffo nel passato a Misano World Circuit. Il circuito ha infatti potuto rivedere in pista due gioielli della produzione Ducati, protagonisti al circuito romagnolo nei decenni scorsi ed ora autentici pezzi da collezione – si legge in una nota del Misano World Circuit -.

L’occasione è stata possibile grazie all’iniziativa della rivista Motociclismo d’Epoca, che per realizzare un servizio fotografico ha portato a Misano le due moto, gentilmente messe a disposizione dal Museo Ducati e dal collezionista riccionese Giancarlo Rossi.

La Ducati 750 F1, dal Museo Ducati diretto da Livio Lodi, ha corso a Misano nel 1985 guidata da Virginio Ferrari e anche nel 1987 con Marco Lucchinelli, vincendo il campionato italiano.

La Ducati Eagle è invece un pezzo unico ed è stata messa a disposizione dal collezionista riccionese Giancarlo Rossi. La moto fu realizzata nel 1978 con un motore Ducati ed un telaio della svizzera Egli, disegnato dal giornalista Bruno De Prato. La moto, ora appena restaurata, debuttò a Misano nel 1978 e l’anno seguente fu guidata dal pilota Arturo Venanzi e a Le Castellet da Graziano Rossi, papà di Valentino.

(nella foto, a destra la Ducati 750 F1 e il direttore del Museo Ducati Livio Lodi, a sinistra la Ducati Eagle e il collezionista riccionese Giancarlo Rossi)

Notizie correlate
di Icaro Sport
FOTO
di Icaro Sport
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna