mercoledì 23 gennaio 2019
In foto: A 76 anni si è spento ieri pomeriggio a San Marino Mario Fantini, ex amministratore delegato della cassa di Risparmio di San Marino. Era stato coinvolto nella maxi inchiesta sul riciclaggio che aveva portato in manette i vertici della Cassa di Risparmio sammarinese e di alcune società finanziarie ad essa collegate.
di    
lettura: 1 minuto
mer 23 mar 2011 08:15 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Una vicenda che Fantini sperava di chiarire. La morte è arrivata dopo che l’ex ad è stato colpito da un’ischemia. Gli ambienti finanziari del Titano, alle prese con un periodo tutt’altro che semplice, sono stati scossi dalla notizia. Fantini – che è stato anche ex direttore generale del Credito Romagnolo – era stato coinvolto nell’inchiesta “Re Nero” della Procura di Forlì, sul riciclaggio di denaro tra Italia e San Marino: vicenda che nel maggio 2009 aveva portato all’arresto dei vertici della Cassa di Risparmio sammarinese e del gruppo finanziario Delta. Fantini era stato anche costretto ai domiciliari.

Altre notizie
di Maurizio Ceccarini
di Redazione
di Simona Mulazzani
Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Redazione
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna