martedì 22 gennaio 2019
In foto: In Libia, con la guerra, è sospesa ogni attività giudiziaria, e così l'estradizione di Giulio Lolli, l'ex patron della Rimini Yacht ritenuto responsabile di una colossale truffa, si allontana.
di    
lettura: 1 minuto
mer 30 mar 2011 08:59 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Si è appreso in questi giorni che Lolli è stato spostato dal carcere di El-Jadida dove si trovava a sette chilometri dalla capitale, in un altro carcere, in centro a Tripoli. Nel carcere periferico dove si trovava prima c’era stata nelle scorse settimane una rivolta, in cui erano morti alcuni prigionieri. Con Lolli sono stati spostati anche altri prigionieri, in attesa di estradizione.

Altre notizie
di Roberto Bonfantini
Notizie correlate
di Silvia Sanchini
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna