domenica 24 febbraio 2019
In foto: La riccionese vince il titolo nel kata individuale Junior e arriva la convocazione in nazionale (dove trova la sorella Carlotta).
di    
lettura: 2 minuti
mar 29 mar 2011 09:27 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Un’altra grande affermazione per il karate riccionese. Vanessa Villa, della Libertas Centro Karate, ha conquistato domenica 27 marzo ad Ostia il titolo di campionessa d’Italia nel kata individuale junior – si legge in una nota della PolCom -. Si tratta dell’ennesimo risultato di prestigio ottenuto da una delle allieve del maestro Riccardo Salvatori in una stagione che ha già regalato alla società della Polisportiva Comunale il titolo di Campione d’Italia a squadre femminili junior; l’oro di Carlotta Villa (sorella di Vanessa), agli Open d’Italia junior e gli ori a
squadre ed individuali agli Open d’Austria, Slovenia e Croazia.

Al campionato italiano hanno partecipato 90 atlete e fra queste tutte le migliori, comprese le nazionali Pezzetti, Cavallaro, Bellazzo, Antonacchio, Masnata, Hennon e la campionessa europea Di Desiderio.
Vanessa è partita subito con determinazione e “cattiveria” facendo capire che sarebbe stata un osso duro per chiunque si fosse trovata sulla sua strada.

Ha superato i primi tre turni di slancio per 5 a 0, 4 a 1 e 5 a 0 contro ottime karateke tra le quali due ex nazionali come Taccola e Fiorini. Poi in finale di mini pole ha regolato la Di Cicco con un perentorio 4 a 1, spalancando a se stessa le porte alla finale del gruppo A per incontrare la fortissima Sara Antonacchio che aveva nel frattempo battuto la campionessa d’Europa. Il punteggio di quest’incontro è stato calcolato
sulla somma di due prestazioni: un kata ufficiale ed uno inventato (costruito dal tecnico d’ogni società sull’atleta). L’incontro è stato vibrante ma Vanessa si è imposta con l’indiscutibile verdetto finale di 8 a 2.
In finale, scontro con la nazionale Federica Bellazzo Sul tatami centrale del PalaFijlkam di Ostia, di fronte al selezionatore tecnico della nazionale Italiana Aschieri e a 1.500 persone. Vanessa è scesa sul tatami come un blocco di marmo. Ha spinto le tecniche con forza e rapidità, bloccandole in maniera magistrale ed evidenziando una classe ed una preparazione riconosciute da tutti gli addetti ai lavori. L’8 a 2 con il
quale la riccionese ha conquistato il titolo italiano anche in questo caso non ha lasciato dubbi. Neanche al selezionatore della nazionale che l’ha subito convocata (assieme alla sorella Carlotta), per lo stage della nazionale che si terrà il prossimo week-end a Grosseto.

(nella foto, Vanessa Villa)

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna