Calcio. Continua la collaborazione dell’AC Rimini con Pio del Monaco

Rimini Sport

30 marzo 2011, 18:15

in foto: Tecnico e osservatore, già vice di Gavella sulla panchina biancorossa. Aggregati alla Juniores due giovani talenti rumeni: il centrocampista Matiu e l'attaccante Pirv.

L’A.C. Rimini 1912 continua a puntare forte sul settore giovanile. In quest’ottica anche nella stagione in corso è continuata la collaborazione
con il tecnico e osservatore Pio Del Monaco – si legge in una nota della società biancorossa -. Già vice di Gavella sulla panchina biancorossa, Del Monaco da anni sta portando avanti le sue attività in varie parti d’Europa, dal Portogallo, alla Russia, alla Romania (dove ha vinto un campionato
con il Bihor Ardea salendo in serie B ed è arrivato, primo italiano a riuscirci, agli ottavi
di Coppa di Romania con il Pecica Petron). Attualmente è il selezionatore della Rappresentativa 1993-1994 di Romania. Grande l’amicizia che lo lega ancora a tutto l’ambiente riminese, in particolare al responsabile del settore giovanile Valter Sapucci e all’attuale direttore generale Giovanni Sama. E dopo aver portato a Rimini l’attaccante Cristian Monac, ha ora arricchito la formazione Juniores biancorossa
di altri due giovani talenti rumeni, che ieri e oggi sono aggregati in prova alla squadra di Giordano Cinquetti. Si tratta del centrocampista Matiu classe 1993 e dell’attaccante Pirv, classe 1994.

“Due giovani di sicuro talento – spiega Pio Del Monaco – che sono contento di essere riuscito a portare a Rimini, città e società in cui sono sempre stato trattato benissimo e a cui sono rimasto molto legato. Da ormai 14 anni ho deciso di lavorare all’estero, e da qualche anno preferisco lavorare con i giovani per vedere sbocciare talenti. Il mio attuale incarico è quello di selezionatore della rappresentativa rumena dei nati nel 1993 e nel 1994. Dalla mia ormai lontana esperienza sulla panchina biancorossa insieme a Ivano Gavella mi sento riminese d’adozione e ogni volta che posso torno a
Rimini: non cambierei l’ospitalità e la piadina riminese con niente. Anche per questo ho instaurato una collaborazione esclusiva con il Rimini Calcio per visionare i giovani in Romania, Serbia e Croazia. Zone ‘battute’ da grandi club come Roma, Milan e Juventus. Ma il Rimini può competere con questi grandi club, ‘superando’ le loro grandi proposte economiche, valutando i ragazzi prima e ‘in esclusiva’. E grazie alla struttura professionistica del settore giovanile, all’ambiente sano e alla grande disponibilità e accoglienza di una città ideale per crescere e formarsi, trovo grande consenso anche da parte delle famiglie. Rimini punta giustamente tanto sul settore giovanile e lo sta facendo con ottimi risultati e con la costante voglia di migliorare”.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454