Basket. L’Immobiliare Spiga sconfitta dalla Fastweb Casale Monferrato (58-63)

Rimini Sport

20 marzo 2011, 19:02

in foto: I ragazzi di coach Caja cedono solo nel finale. Incidono i 35 liberi dati a Casale Monferrato contro i 16 concessi ai riminesi.
Il tabellino.

L’Immobiliare Spiga interrompe la sua serie positiva e incassa una sconfitta contro la Fastweb Casale Monferrato, ora prima forza del campionato.

Il primo tentativo di allungo è dei Crabs: 8-4 dopo quasi quattro minuti di gioco, ma Casale non si scompone e ritrova la parità (10-10 a -3’11’’). Sul 12-10, Filloy, con un fallo, manda in lunetta Taylor, che fallisce entrambi i liberi. Nell’azione immediatamente seguente Roderick rispedisce in lunetta Taylor, che sbaglia ancora tutti e due i tiri. A -1’50’’ i granchi, grazie a un canestro di Filloy, raggiungono il massimo vantaggio (16-11). Il tempino si chiude con un +4 per i biancorossi (19-15).

Il secondo parziale si apre con un canestro di Vukcevic, a cui segue una tripla di Pierich. Risponde Foiera, con la prima bomba in biancorosso di quest’anno, che porta i granchi 24-20. E’ lo stesso Foiera, però, che a -3’49’’ manda in lunetta Fantoni, che sigla il pareggio (28-28). Il sorpasso, invece, è griffato da un tripla di Hickman (32-33). Una bomba di Vuckcevic riporta l’Immobiliare Spiga in vantaggio (35-33). Si va all’intervallo lungo in perfetta parità (37-37).

Il terzo quarto è caratterizzato da ottime difese, causa del basso punteggio del parziale, di 10-7 (47-44).

L’ultimo tempino si gioca tutto punto a punto, ma è condizionato prima dall’uscita di Foiera, a cui è fischiato il quinto fallo prima che venisse effettuata la rimessa, poi dal quarto e dal quinto fallo di Lollis, l’ultimo su tagliafuori a rimbalzo difensivo. Ma Rimini non si abbatte e una spettacolare schiacciata di Roderick riporta i Crabs avanti (54-53 a -3’30’’), ma sarà l’ultimo vantaggio. Nell’azione successiva, Nnamaka trova sulla sirena la bomba che spezza definitivamente l’equilibrio (54-56). A -34’’ Hickman dalla lunetta ne mette solo 1/2 (56-59). Gurini, a cui viene fischiato un fallo su tiro da tre punti, ha la possibilità di pareggiare i conti, ma ne infila soltanto due (58-59). Dopo i liberi di Pierich (58-61), Vuckevic ha la palla del pari, ma il tiro, lanciato con un equilibrio precario, finisce sul tabellone. La partita si chiude 58-63.

Top scorer dell’incontro Demian Filloy, con 17 punti e 16 rimbalzi. Anche Terrence Roderick e Dusan Vuckevic in doppia cifra, il primo con 15 punti e il secondo con 11.

(nella foto di Roberto Masi, un momento della battaglia del “105 Stadium” con Terrence Roderick a contendere il pallone a due avversari)

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454