Basket B Dil. Gli Angels battono la CGN Pordenone (90-73)

Santarcangelo Sport

26 marzo 2011, 23:28

in foto: La partita vera al PalaAngels dura solo due quarti (46-43 al 20'), poi con un terzo quarto chiuso sul 30-14 la capolista archivia la pratica friulana. Cinque i gialloblù in doppia cifra, con Silimbani top scorer con 18 punti.

Beh, è innegabile: tornare alle vecchie abitudini, al vecchio modo di vincere e alla tranquillità di un bel +17 non può che far bene a morale e classifica in vista dello sprint finale di regular season – si legge in una nota degli Angels Santarcangelo -. Gli Angels riprendono a correre e a volare dopo lo stop di Corno e con Varese in Coppa, piegano con una tempesta perfetta di cinque minuti il Cgn Pordenone e si regalano un altro week end da capolista solitaria in attesa di
vedere cosa farà Marostica in casa di Monfalcone.

La partita inizia con i chili e i centimetri dei friulani a cercare di spaventare i clementini, ma quello che si osserva nei primi attimi è un ritmo soft, con le difese non proprio al massimo dell’aggressività e gli attacchi a trovare facili soluzioni pur senza muovere la palla in maniera turbinosa. C’è l’11-9 di Silimbani al 5’, poi
Pordenone è sempre avanti, non in maniera netta ma sempre e comunque a condurre. Fantinato ne imbuca 11 nel primo parziale, da fuori la mette spesso e volentieri e gli Angels si ritrovano a sorpresa prima sotto di cinque (13-18 sul cesto di Cossa al 7’) e poi a subirne addirittura 24 in 10’ (21-24 sul tabellone).
Qualcosa di meglio in difesa nel secondo parziale, ma il match rimane molto equilibrato, con Santarcangelo sopra per la prima volta dopo tanto tempo a 1’52” dalla pausa lunga, quando Meschino mette i due punti del 42-41. Si va di gran ritmo adesso, di un corri e tira che esalta Fanchini (42-43 al 19’) e che però finisce col favorire Luca Bedetti, quattro fondamentali punti per chiudere il parziale e mandare un segnale a tutti
con la schiacciata sulla sirena del 20’ (46-43).

I primi sei minuti della ripresa cambiano tutto, mostrano degli Angels che mordono dietro e corrono
davanti dopo i tanti palloni recuperati. Silimbani su assist di Rivali mette il 58-43 al 23’, quattro liberi di Rivali e Bedetti allungano il parziale, Stefano Marisi chiude del tutto la contesa con cinque punti fondamentali (recupero più contropiede solitario e tripla nell’azione successiva). In un amen è 65-43, vale a dire 23-0 e partita finita. Manca quasi un quarto e mezzo ma la sensazione, confermata poi dai fatti, è che d’ora in poi si vada solo di garbage time, minuti nei quali i nostri continuano a far vedere molte
cose positive e con gli ospiti che si aggrappano alle triple di Cossa per non affondare ulteriormente. C’è spazio nel finale anche per Niccolò Rinaldi e Ivan Maioli, rimane solo la curiosità per il punteggio del 40’ a tabellone. È 90-73.

IL TABELLINO
ANGELS SANTARCANGELO–CGN PORDENONE 90-73

ANGELS: Pesaresi 4, S. Marisi 12, Silimbani 18, Broglia 14, Rivali 5, Bedetti 15, Palermo 16, Rinaldi, Meschino 6, Maioli. All.: Padovano.

PORDENONE: Cossa 17, Muner 7, Ughi 5, Galli 1, Fanchini 12, Fantinato 15, Ogrisek 9, Somvi 3, Dacic 2, Gonzo 2. All.: Drvaric.

Arbitri: Majer di Rovereto e Garisto di Bussolengo.

PARZIALI: 21-24, 46-43, 62-43.

Tiri liberi: Angels 23/30, Pordenone 9/16.

(nella foto, Matteo Palermo, tra i migliori in campo con i suoi 16 punti con 5/5 da due e 2/4 dall’arco, 6 rimbalzi, 3 recuperi e 3 assist)

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454