martedì 22 gennaio 2019
In foto: C'è anche Morciano tra i comuni in cui sarebbero stati attivati degli autovelox taroccati, in grado di registrare una velocità superiore al 15% rispetto a quella reale, scoperti da una maxi inchiesta della Guardia di Finanza di Brescia.
di    
lettura: 1 minuto
sab 19 mar 2011 11:43 ~ ultimo agg. 00:00
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

558 le persone denunciate, alle quali sono contestate a vario titolo associazione a delinquere, frode fiscale e falsa fatturazione, bancarotta fraudolenta. Si parla di 82mila violazioni contestate con richieste indebite di sanzioni per circa 11,5 milioni.
La mente della truffa era un sessantenne di Desenzano del Garda, Diego Barosi, titolare della “Garda segnale” e di numerose altre società aperte e chiuse, secondo gli inquirenti, per poter concentrare gli appalti pubblici per la gestione degli autovelox.

Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna