18 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Ausl rimanda al mittente accuse di Federfarma su somministrazione farmaci

ProvinciaSanità

30 marzo 2011, 17:05

in foto: L'accordo regionale è rispettato e la somministrazione diretta a pazienti con più patologie assicura una verifica sul corretto utilizzo. L'Asl di Rimini risponde alle accuse lanciate da Federfarma.

L’azienda sanitaria tiene a precisare che la spesa farmaceutica con 156 euro nel 2010 è in linea con le altre provincie e che, dall’inizio del servizio, sono giunti solo due reclami. Rimanda al mittente anche la critica che la somministrazione diretta metterebbe in crisi le farmacie rurali, perchè – spiega – “in quelle zone è applicata solo ai pazienti in dismissione ospedaliera”. A ciò aggiunge anche che nel 2010 è passato da 170mila a 310mila euro il contributo dell’azienda alle farmacie per il servizio di prenotazione di visite ed esami. Da ultimo un commento sui 600 nuovi assunti: sono principalmente medici e infermieri, che contribuiscono ad innalzare la qualità dei servizi.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454